Drown – Bring Me The Horizon

Drown (Annegare) è la traccia numero nove del quinto album dei Bring Me The Horizon, That’s the Spirit, pubblicato l’11 settembre del 2015. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Bring Me The Horizon (2015)

  • Oliver Sykes – voce
  • Lee Malia − chitarra
  • Matt Kean − basso
  • Matthew Nicholls − batteria
  • Jordan Fish − tastiere

Traduzione Drown – Bring Me The Horizon

Testo tradotto di Drown (Sykes) dei Bring Me The Horizon [Sony]

Drown

What doesn’t kill you,
makes you wish you were dead.
Got a hole in my soul,
growing deeper and deeper.
And I can’t take one more
moment of this silence.
The loneliness is haunting me.
And the weight of the world’s
getting harder to hold up.

It comes in waves, I close my eyes.
Hold my breath and let it bury me.
I’m not okay, and it’s not alright.
Won’t you tread the lake
and bring me home again?

Who will fix me now?
Dive in when I’m down?
Save me from myself,
don’t let me drown.
Who will make me fine?
Drag me out alive.
Save me from myself,
don’t let me drown.

What doesn’t destroy you,
leaves you broken instead.
Got a hole in my soul
growing deeper and deeper.
And I can’t take one more
moment of this silence.
The loneliness is haunting me.
And the weight of the world’s
getting harder to hold up.

It comes in waves, I close my eyes.
Hold my breath and let it bury me.
I’m not okay, and it’s not alright
Won’t you tread the lake
and bring me home again?

Who will fix me now?
Dive in when I’m down?
Save me from myself,
don’t let me drown.
Who will make me fine?
Drag me out alive.
Save me from myself,
don’t let me drown.

‘Cuz you know
that I can’t do this on my own.
Who will fix me now?
Who will fix me now?
Who will fix me now?
Dive in when I’m down?
Save me from myself,
don’t let me drown.

Annegare

Quello che non ti uccide
ti fa desiderare di essere morto
Ho un vuoto nella mia anima
che diventa sempre più profondo
e non posso sopportare un altro
momento di questo silenzio
La solitudine mi ossessiona
e il peso del mondo diventa
sempre più difficile da reggere

Arriva a ondate, chiudo gli occhi
Trattengo il respiro e lascio che mi seppellisca
Non sto bene, e non va bene
non vorresti attraversare il lago
e riportarmi a casa di nuovo?

Chi mi aggiusterà adesso?
Chi si tufferà quando sono sotto?
Salvami da me stesso
non lasciarmi annegare.
Chi mi farà bene?
Trascinami fuori vivo
Salvami da me stesso
non lasciarmi annegare.

Quello che non ti distrugge
ti lascia invece a pezzi
Ho un vuoto nella mia anima
che diventa sempre più profondo
e non posso sopportare un altro
momento di questo silenzio
La solitudine mi ossessiona
e il peso del mondo diventa
sempre più difficile da reggere

Arriva a ondate, chiudo gli occhi
Trattengo il respiro e lascio che mi seppellisca
Non sto bene, e non va bene
non vorresti attraversare il lago
e riportarmi a casa di nuovo?

Chi mi aggiusterà adesso?
Chi si tufferà quando sono sotto?
Salvami da me stesso
non lasciarmi annegare.
Chi mi farà bene?
Trascinami fuori vivo
Salvami da me stesso
non lasciarmi annegare.

Perché so che
ch enon posso farcela da solo
Chi mi aggiusterà adesso?
Chi mi aggiusterà adesso?
Chi mi aggiusterà adesso?
Chi si tufferà quando sono sotto?
Salvami da me stesso
non lasciarmi annegare.

Tags:, - 148 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .