Drown in ashes – Celtic Frost

Drown in ashes (Annegato nelle ceneri) è la traccia numero quattro del sesto album dei Celtic Frost, Monotheist, pubblicato il 29 maggio del 2006.

Formazione Celtic Frost (2006)

  • Tom Gabriel Fischer – voce, chitarra
  • Erol Unala – chitarra
  • Martin Eric Ain – basso
  • Franco Sesa – batteria

Traduzione Drown in ashes – Celtic Frost

Testo tradotto di Drown in ashes (Ain, Fischer, Sesa) dei Celtic Frost [Century]

Drown in ashes

My soul, my tomb.
My pain, my joy.
My darkest mind,
my love destroyed.

I drown in ashes
you’ve enshrined.
Of blissful days long gone by.
Concealed behind my dying eyes.
This hell of anger and weary lies.
A frame of mind, a dismal soul.
My final womb,
this flesh turned cold.
You held me down
and let me bleed.
My love, it died, along with me.
Along with me.

My wound, my cry.

A world of scars
and caresses pale.
And thoughts as chaste
as pristine dew.
And flowers placed across your face.
I trace the life I’ve lost with you.
This bleakest pit
that you’ve unveiled.
I hate to love as it is pain.
My hands are cut
but I still sail.
An ocean of sadness in the rain.

My flesh, my blood.
My wound, my cry.
My broken back,
my all now dies.
My soul, my tomb.
My pain, my joy.
My darkest mind,
my love destroyed.

My flesh, my blood.
My wound, my cry.
My broken back,
my all now dies.
My soul, my tomb.
My pain, my joy.
My darkest mind,
my love destroyed.

My flesh, my blood.
My wound, my cry.
My broken back,
my all now dies.
My soul, my tomb.
My pain, my joy.
My darkest mind,
my love destroyed.
My love destroyed.
Destroyed.
My love.
My love.

Annegato nelle ceneri

La mia anima, la mia tomba.
Il mio dolore, la mia gioia.
La mia mente più oscura,
il mio distrutto amore.

Annego nelle ceneri
che hai conservato gelosamente.
In ricordo di sereni giorni lontani.
Nascosti dietro i miei occhi morenti.
In questo inferno di rabbia e stanche bugie.
La struttura di una mente, un’anima tetra.
Il mio ultimo grembo,
questa carne ormai fredda.
Mi hai tenuto fermo
e mi hai lasciato sanguinare.
Il mio amore, è morto insieme a me.
Insieme a me.

La mia ferita, il mio pianto.

Un mondo di cicatrici
e pallide carezze.
E pensieri casti
come immacolata rugiada.
E fiori appoggiati sul tuo viso.
Rintraccio la vita che ho perso con te.
Questa oscurissima buca
che hai scoperto.
Odio amare perché l’amore è odio.
Le mie mani sono tagliate
ma continuo a navigare.
Un oceano di tristezza nella pioggia.

La mia carne, il mio sangue.
La mia ferita, il mio pianto.
La mia schiena spezzata,
il mio tutto ora muore.
La mia anima, la mia tomba.
Il mio dolore, la mia gioia.
La mia mente più oscura,
il mio distrutto amore.

La mia carne, il mio sangue.
La mia ferita, il mio pianto.
La mia schiena spezzata,
il mio tutto ora muore.
La mia anima, la mia tomba.
Il mio dolore, la mia gioia.
La mia mente più oscura,
il mio distrutto amore.

La mia carne, il mio sangue.
La mia ferita, il mio pianto.
La mia schiena spezzata,
il mio tutto ora muore.
La mia anima, la mia tomba.
Il mio dolore, la mia gioia.
La mia mente più oscura,
il mio distrutto amore.
il mio distrutto amore.
Distrutto.
Il mio amore.
Il mio amore.

Tags: - 150 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .