Dyers eve – Metallica

Dyers eve (La vigilia del tintore) è la nona e ultima traccia del quarto album dei Metallica, …And Justice for All, pubblicato il 25 agosto del 1988. Il brano è preceduto dalla semistrumentale To live is to die (Vivere è morire).
Formazione di Metallica (1988)

  • James Hetfield – voce, chitarra
  • Kirk Hammett – chitarra
  • Jason Newsted – basso
  • Lars Ulrich – batteria

Traduzione To live is to die – Metallica

Testo tradotto di To live is to die (Burton) dei Metallica [Elektra]

To live is to die

When a man lies he murders
some part of the world
These are the pale deaths
which men miscall their lives
All this I cannot bear
to witness any longer
Cannot the kingdom of salvation
take me home

Vivere è morire

Quando un uomo mente uccide
qualche parte del mondo
Queste sono le pallide morti che
Gli uomini credono siano le loro vite
Non posso più sopportare
Di essere testimone di tutto questo
Il regno della salvezza non può
Portarmi a casa?

* traduzione inviata da Ivan14

Traduzione Dyers eve – Metallica

Testo tradotto di Dyers eve (Hetfield, Ulrich, Hammett) dei Metallica [Elektra]

Dyers eve

Dear Mother
Dear Father
What is this hell you have put me through
Believer
Deceiver
Day in day out live my life through you
Pushed onto me what’s wrong or right
Hidden from this thing that they call life

Dear Mother
Dear Father
Every thought I’d think you’d disapprove
Curator
Dictator
Always censoring my every move
Children are seen but are not heard
Tear out everything inspired

Innocence
Torn from me without your shelter
Barred reality
I’m living blindly

Dear Mother
Dear Father
Time has frozen still what’s left to be
Hear nothing
Say nothing
Cannot face the fact I think for me
No guarantee, it’s life as is
But damn you for not giving me my chance

Dear Mother
Dear Father
You’ve clipped my wings
before I learned to fly
Unspoiled
Unspoken
I’ve outgrown that fucking lullaby
Same thing I’ve always heard from you
Do as I say not as I do

Innocence
Torn from me without your shelter
Barred reality
I’m living blindly

I’m in hell without you
Cannot cope without you two
Shocked at the world that I see
Innocent victim please rescue me

Dear Mother
Dear Father
Hidden in your world you’ve made for me
I’m seething
I’m bleeding
Ripping wounds in me that never heal
Undying spite I feel for you
Living out this hell
you always knew

La vigilia del tintore

Cara mamma
Caro papà
Cos’è questo inferno che mi hai fatto passare
Credente
Bugiardo
Giorno dopo giorno vivo la mia vita attraverso voi
Mi avete inculcato cos’è giusto e cosa sbagliato
Nascosta da questa cosa che alcuni chiamano vita

Cara mamma
Caro papà
Mi davate sempre torto
Curatore
Dittatore
Avete sempre censurato ogni mio movimento
I bambini si vedono ma non si sentono
Mi toglievate tutto ciò che mi potesse ispirare

Innocenza
Strappata da me senza il tuo rifugio
Considerata una realtà proibita
Sto vivendo nella cecità

Cara mamma
Caro papà
Il tempo ha indurito quel che era rimasto
Non sentire nulla
Non dire nulla
Non tollerate che io pensi da solo
Non c’è nessuna garanzia, è la vita reale
Maledetti, non mi avete dato la mia possibilità

Cara Mamma
Caro Papà
Mi avete mozzato le ali
prima che imparassi a volare
Non sono stato viziato
Non ho mai detto niente
Ho superato quella fottuta ninnananna
Mi avete sempre detto la stessa cosa
Fa come dico non come faccio io

Innocenza
Strappata da me senza il tuo rifugio
Considerata una realtà proibita
Sto vivendo nella cecità

La vita è un inferno senza di voi
Non posso andare avanti senza voi due
Ciò che vedo al mondo è scioccante
Sono una vittima innocente, per favore, salvatemi

Cara mamma
Caro papà
Mi nascondo nel mondo che mi avete costruito
Sono arrabbiato
Sto sanguinando
Ho ferite squarcianti che non si rimarginano
Nutro verso di voi un rancore infinito
Sopravvivo in quest’inferno
di cui avete sempre saputo

Tags: - 5.272 visite
Un commento
  1. Samuelingrosso

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .