Edenspring – Dark Tranquillity

Edenspring (Sorgente dell’Eden) è la traccia numero tre del secondo album dei Dark Tranquillity, The Gallery, pubblicato il 27 novembre del 1995.

Formazione Dark Tranquillity (1995)

  • Mikael Stanne − voce
  • Niklas Sundin − chitarra
  • Fredrik Johansson − chitarra
  • Martin Henriksson − basso
  • Anders Jivarp − batteria

Traduzione Edenspring – Dark Tranquillity

Testo tradotto di Edenspring (Stanne, Sundin, Johansson) dei Dark Tranquillity [Osmose]

Edenspring

Time conceals itself in error
When all is turned to lie
Oh blissful rapture flee from me
The liquid light shares its grandeur
The spring of Eden shall never run dry
Creation holds its breath

Tomorrow is no friend of mind
Drench logic – Drench judgement
Awake – Every sense is new

For we know no tomorrow
And yesterday appears in fragmented form

What now must burn
Shall with newfound strength emerge
Drift my eyes
Bacchi gates bid me welcome

Drench logic

Drench judgement

So drink from the fountain everlasting… drown

With these eyes the land
can no longer deceive us

He cried into nothing with
the voice of his soul
New logic brought upon
the remains of his land
The land deceives
Bacchi gates bid me welcome

Drench logic- Drench judgement
Awake – Every sense is new

For we know no tomorrow
And yesterday appears in fragmented form

Sorgente dell’Eden

Il tempo si nasconde nell’errore
Quando tutto si tramuta in menzogna
Oh estasi beata abbandonami
La luce liquida condivide la sua grandezza
La sorgente dell’Eden mai si prosciugherà
La Creazione trattiene il fiato

Il domani non è amico della mente
Infradicia la logica- Infradicia il giudizio
Svegliati – Ogni senso è rinnovato

Perché non conosciamo nessun domani
E ieri ci appare in forma frammentaria

Ciò che ora deve bruciare
Emergerà con ritrovata forza
Vadano alla deriva i miei occhi
I cancelli di Bacco mi diano il benvenuto

Infradicia la logica

Infradicia il giudizio

Così bevi alla fonte eterna… annega

Con questi occhi la terra
non può più ingannarci

Urlò nel nulla con
la voce della sua anima
Portò nuova logica sulle
rovine della sua terra
La terra inganna
I cancelli di Bacco mi diano il benvenuto

Infradicia la logica- Infradicia il giudizio
Svegliati – Ogni senso è rinnovato

Perché non conosciamo nessun domani
E ieri ci appare in forma frammentaria

Tags: - 172 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .