Elvenpath – Nightwish

Elvenpath (Il sentiero degli elfi) è la traccia che apre l’album d’esordio dei Nightwish, Angel Fall First, pubblicato il primo novembre del 1997.

Formazione Nightwish (1997)

  • Tarja Turunen – voce
  • Erno “Emppu” Vuorinen – chitarra, basso
  • Jukka Nevalainen – batteria
  • Tuomas Holopainen – tastiere, voce

Traduzione Elvenpath – Nightwish

Testo tradotto di Elvenpath (Holopainen) dei Nightwish [Spinefarm]

Elvenpath

Hearing music from the deepest forest
Songs as a seduction of sirens
The elf-folk is calling me

Tapio, Bearking, Ruler of the forest
Mielikki, Bluecloak,
Healer of the ill and sad
Open the gate and let me
follow the uncarven path

The way to the lands
Where as a hero I stand
The path where Beauty met the Beast
Elvenpath

It’s the honesty of these worlds
Ruled by magic and mighty swords
That makes my soul long for the past
Elvenpath

The moonwitch took me
to a ride on a broomstick
Introduced me to her old friend
Home Gnome
Told me to keep the sauna warm for him

At the grove I met rest
the folk of my fantasies
Bilbo, Sparhawk, goblins and pixies,
Snowman, Willow,
trolls and the seven dwarfs
The path goes forever on

As I return to my room
And as sleep takes me by my hand
Madrigals from the woods
Carry me to neverland
In this spellbound night
The world’s an elvish sight

Il sentiero degli elfi

Ascoltando la musica dal profondo della foresta
Canzoni come una seduzione delle sirene
Il popolo degli elfi mi sta chiamando

Tapio, Bear-king, sovrano della foresta
Mielikki, Bluecloack,
Curatore di malattia e tristezza
Aprite il cancello e lasciatemi
seguire il sentiero nascosto

La via verso le terre
Dove sono come un eroe
Il sentiero dove la Bella ha incontrato la Bestia
Il sentiero degli elfi

È l’onestà di queste parole
Dominata dalla magia e da possenti spade
Che fa desiderare alla mia anima il passato
Il sentiero degli elfi

La strega della luna mi prese
per cavalcare un manico di scopa
Mi presentò al suo vecchio amico
Gnomo di Casa
Che mi disse di tenere la sauna calda per lui

Nel boschetto incontrai gli altri
la gente della mia fantasia
Bilbo, Sparhawk, goblin e folletti
L`uomo delle nevi, Willow,
i troll e i sette nani
Il sentiero continua all`infinito

Mentre torno nella mia camera
e mentre il sonno mi prende per mano
Madrigali dei boschi
mi conducono nell’Isola che non c’è
In questa notte incantata
Il mondo è un’elfica visione

Tags: - 1.214 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .