End of all hope – Nightwish

End of all hope (La fine di ogni speranza) è la traccia numero due del quarto album dei Nightwish, Century Child, pubblicato il 24 maggio del 2002.

Formazione Nightwish (2002)

  • Tarja Turunen – voce
  • Erno Vuorinen – chitarra
  • Marco Hietala – basso
  • Jukka Nevalainen – batteria
  • Tuomas Holopainen – tastiere

Traduzione End of all hope – Nightwish

Testo tradotto di End of all hope (Holopainen) dei Nightwish [Spinefarm]

End of all hope

It is the end of all hope
To lose the child, the faith
To end all the innocence
To be someone like me
This is the birth of all hope
To have what I once had
This life unforgiven
It will end with a birth

No will to wake for this morn
To see another black rose born
Deathbed is slowly covered with snow

Angels, they fell first
but I’m still here
Alone as they are drawing near
In heaven my masterpiece
will finally be sung

Wounded is the deer that leaps highest
And my wound it cuts so deep
Turn off the light and let me pull the plug

Mandylion without a face
Deathwish without a prayer
End of hope
End of love
End of time
The rest is silence

La fine di ogni speranza

Questa è la fine di ogni speranza
Perdere il bambino, la fede
La fine di tutta l’innocenza
Essere qualcuno come me.
Questa è la nascita di ogni speranza
Avere ciò che una volta possedevo
Questa vita non perdonata
Finirà con una nascita

Nessuna volontà di svegliarsi per questa mattina
Per vedere la nascita di un’altra rosa nera
Il letto di morte è lentamento coperto dalla neve

Angeli, sono caduti per primi,
ma io sono ancora qui
Solo mentre si avvicinano
In paradiso il mio capolavoro
verrà finalmente cantato.

Ferito è il cervo che salta più in alto
E la mia ferita è tagliata così profonda
Spegni la luce e lasciami strappare la spina.

Mandylion* senza alcun volto
Desiderio di morte senza una preghiera
Fine della speranza
Fine dell’amore
Fine del tempo
Il resto è silenzio.

*Il mandylion o Immagine di Edessa era un telo, venerato dalle comunità cristiane orientali, sul quale era raffigurato il volto di Gesù. L’immagine era ritenuta di origine miracolosa ed era quindi detta acheropita, cioè “non fatta da mano umana”.

Tags: - 1.175 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .