Endless forms most beautiful – Nightwish

Endless forms most beautiful (Infinite forme bellissime) è la traccia numero sette e quella che da il nome all’ottavo album dei Nightwish, pubblicato il 27 marzo del 2015.

Formazione Nightwish (2015)

  • Floor Jansen – voce
  • Emppu Vuorinen – chitarra
  • Marco Hietala – basso
  • Tuomas Holopainen – tastiere
  • Troy Donockley – flauti

Traduzione Endless forms most beautiful – Nightwish

Testo tradotto di Endless forms most beautiful (Holopainen) dei Nightwish [Nuclear Blast]

Endless forms most beautiful

Come on; hop on; let’s take a ride
Come and meet the travelers
who came to town
They have a tale from the past to tell
From the great dark between the stars

We are a special speck of dust
A fleeting moment on an ark
A celebration, a rest haven of life

Lay on a field of green with mother Eve
With father pine reaching high
Look at yourself in the eyes of aye-aye
Unfolding rendezvous

Deep into the past
Follow the aeon path
Greet a blade of grass
Every endless form most beautiful

Alive, aware, in awe
Before the grandeur of it all
Our floating pale blue ark
Of endless forms most beautiful

Beyond aeons we take a ride
Welcoming the shrew that survived
To see the Tiktaalik take her first walk;
witness the birth of flight

Deeper down in Panthalassa
A eukaryote finds her way
We return to the very first one
Greet the one we’ll soon become

Lay on a field of green with mother Eve
With father by reaching high
Look at yourself in the eyes of aye-aye
Unfolding rendezvous

Deep into the past
The lonely eon path
Greet a blade of grass
Every endless form most beautiful

A life of wearing on
Before the grandeur of it all
Our floating pale blue ark
Of endless forms most beautiful

Deep into the past
The lonely eon path
Greet a blade of grass
Every endless form most beautiful

A life of wearing on
Before the grandeur of it all
Our floating pale blue ark
Of endless forms most beautiful

Infinite forme bellissime

Avanti; salta su; facciamo un giro
Vieni a conoscere i viaggiatori
che sono arrivati in città
Hanno una storia del passato da raccontare
Dal grande buio tra le stelle

Siamo un granello di polvere speciale
Un momento fugace su un’arca
Una festa, un oasi di pace della vita

Stenditi in un campo verde con madre Eva
E con padre pino che raggiunge alte vette
Specchiati negli occhi del lemuro
L’incontro che sboccia

Nel profondo passato
segui il sentiero dell’eternità
Saluta il filo d’erba
Infinite forme bellissime

Vivo, consapevole, in soggezione
Davanti alla magnificenza di tutto ciò
La nostra arca blu pallido galleggia
Con infinite forme bellissime

Oltre l’infinito facciamo questo viaggio
Accogliendo il toporagno che è sopravvissuto
Per vedere il Tiktaalik fare i suoi primi passi
E assistere alla nascita del volo

Nel profondo dell’oceano Panthalassa
Un eucariote trova la sua via
Torniamo alla vera origine
Salutando ciò presto diventeremo.

Stenditi in un campo verde con madre Eva
E con padre pino che raggiunge alte vette
Specchiati negli occhi del lemuro
L’incontro che sboccia

Nel profondo passato
segui il sentiero dell’eternità
Saluta il filo d’erba
Infinite forme bellissime

Una vita da trascorrere
Davanti alla magnificenza di tutto ciò
La nostra arca blu pallido galleggia
Con infinite forme bellissime

Nel profondo passato
segui il sentiero dell’eternità
Saluta il filo d’erba
Infinite forme bellissime

Una vita da trascorrere
Davanti alla magnificenza di tutto ciò
La nostra arca blu pallido galleggia
Con infinite forme bellissime

Tags:, - 665 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .