Eye of the storm – Scorpions

Eye of the storm (Occhio del ciclone) è la traccia numero dieci del diciottesimo album degli Scorpions, Return to Forever, pubblicato il 20 febbraio del 2015.

Formazione Scorpions (2015)

  • Klaus Meine – voce
  • Matthias Jabs – chitarra
  • Rudolf Schenker – chitarra
  • Paweł Mąciwoda – basso
  • James Kottak – batteria

Traduzione Eye of the storm – Scorpions

Testo tradotto di Eye of the storm (Meine, Andersson, Hansen) degli Scorpions [Sony]

Eye of the storm

Another year is running through my veins
Some moments wasted, some will remain
The days are getting shorter
and I try to drown my fears
The shadows of the night slowly disappear

Another day to leave it all behind
Good morning life, so beautiful and bright
I’m going back in time
to the days when I was young
And now it feels like life had just begun

I’m on my way home, on my way home
Yesterday seems long ago, so long ago
I’m on my way home sending postcards home
Greetings from the eye of the storm

Another night, the curtain’s coming down
I hear the silence just screaming loud
I can see the sunrise rising from the smoke
Will you be there for me, will I ever know

I’m on my way home, on my way home
Yesterday seems long ago, so long ago
I’m on my way home sending postcards home
Greetings from the eye of the storm

Rock the highway, highway star
And bring me back,
just bring me back to my love

I’m on my way home, on my way home
Yesterday seems long ago, so long ago
I’m on my way home feelin’ high and low
Greetings from the eye of the storm

It’s been way too long
I’m still living in the eye of the storm

Occhio del ciclone

Un altro anno sta scorrendo nelle mie vene
Alcuni momenti inutili, alcuni rimarranno
Le giornate si accorciano e
cerco di soffocare le mie paure
Le ombre della notte scompaiono lentamente

Un altro giorno per lasciare tutto alle spalle
Buon giorno vita, così bella e luminosa
Sto tornando indietro nel tempo
ai giorni in cui ero giovane
ed ora sembra che la vita sia appena iniziata

Sto tornando a casa, sono sulla strada di casa
Ieri sembra molto tempo fa, tanto tempo fa
Sto tornando a casa mandando cartoline
di saluto dall’occhio del ciclone.

Un’altra notte, il sipario sta scendendo
Sento il silenzio che sta urlando ad alta voce
Posso vedere l’alba che sorge dal fumo
Lo saprò mai se sarai là per me?

Sto tornando a casa, sono sulla strada di casa
Ieri sembra molto tempo fa, tanto tempo fa
Sto tornando a casa mandando cartoline
di saluto dall’occhio del ciclone.

Fai tremare l’autostrada, stella dell’autostrada
e portami indietro
portami indietro al mio amore

Sto tornando a casa, sono sulla strada di casa
Ieri sembra molto tempo fa, tanto tempo fa
Sto tornando a casa mandando cartoline
di saluto dall’occhio del ciclone.

È passato troppo tempo
Sto ancora vivendo nell’occhio del ciclone

Tags:, - 1.189 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .