Eyes of a child – Vision Divine

Eyes of a child (Gli occhi di un bambino) è la traccia numero cinque del quinto album dei Vision Divine, The 25th hour, pubblicato il 25 giugno del 2007.

Formazione Vision Divine (2007)

  • Michele Luppi – voce
  • Olaf Thorsen – chitarra
  • Federico Puleri – chitarra
  • Cristiano Bertocchi – basso
  • Alessandro Bissa “Bix” – batteria
  • Alessio Lucatti – tastiere

Traduzione Eyes of a child – Vision Divine

Testo tradotto di Eyes of a child (Luppi, Thorsen) dei Vision Divine [Scarlet Records]

Eyes of a child

You man, tell me
why you are so dour
Won’t you smile at me?
Look at where you’re fallen,
look at what you are…

Listen, I have come with a mission
To remind you
There has been a time
when you were not like this

Close your eyes…
Close your eyes and remember
‘cause I came from the past
I’m a painting that shows
what you’ve been
Years have gone by
Lost in your mind
Turn at the mirror
and see with the eyes…
With the eyes of a child…

You man through my eyes
you can go back
To your childhood
When the colors of your future
were so bright

I see you forgot all the passion
You’re so distant
From the child you were
before the twilight came

Close your eyes…
Close your eyes and remember
‘cause I came from the past
I’m a painting that shows
what you’ve been
Years have gone by
Lost in your mind
Turn at the mirror
and see with the eyes…
With the eyes of a child…

Hey man, you’re so old
Can’t you see that?
In your soul now
All your fields of passions
have become so bright

Close your eyes…
Close your eyes and remember
‘cause I came from the past
I’m a painting that shows
what you’ve been
Years have gone by
Lost in your mind
Turn at the mirror
and see with the eyes…
With the eyes of a child…

Gli occhi di un bambino

Tu amico, raccontami
perchè sei così serio
Non vuoi ridere a me?
Guarda dove stai cadendo,
guarda ciò che sei…

Ascolta, io ho una missione
per ricordarti
che c’è stato un tempo
in cui tu non eri così

Chiudi i tuoi occhi…
Chiudi i tuoi occhi e ricorda
perché io vengo dal passato
Io sono una pittura che mostra
ciò che tu sei stato
Gli anni sono andati
persi nella tua mente
Girati verso lo specchio
e vedi con gli occhi…
con gli occhi di un bambino…

Tu amico attraverso i miei occhi
puoi andare indietro
alla tua infanzia
quando i colori del tuo futuro
erano così luminosi

Io vedo che hai dimenticato tutta la passione
tu sei così distante
dal bambino che tu eri
prima che la lice venisse

Chiudi i tuoi occhi…
Chiudi i tuoi occhi e ricorda
perché io vengo dal passato
Io sono una pittura che mostra
ciò che tu sei stato
Gli anni sono andati
persi nella tua mente
Girati verso lo specchio
e vedi con gli occhi…
con gli occhi di un bambino…

Hey amico, tu sei così anziano
non lo vedi?
Nella tua anima ora
tutti i tuoi campi di passioni
sono diventati così radiosi

Chiudi i tuoi occhi…
Chiudi i tuoi occhi e ricorda
perché io vengo dal passato
Io sono una pittura che mostra
ciò che tu sei stato
Gli anni sono andati
persi nella tua mente
Girati verso lo specchio
e vedi con gli occhi…
con gli occhi di un bambino…

 

Tags: - 63 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .