Farewell – Avantasia

Farewell (Addio) è la traccia numero sei del primo album degli Avantasia, The Metal Opera part 1, pubblicato il 22 gennaio del 2001. Farewell vede la partecipazione canora di Sharon den Adel dei Within Temptation nella parte di Anna Held e di Michael Kiske di Lugaid Vandroid.

Formazione Avantasia (2001)

  • Tobias Sammet (Edguy) – voce, tastiere
  • Henjo Richter (Gamma Ray) – chitarra
  • Markus Großkopf (Helloween) – basso
  • Alex Holzwarth (Rhapsody Of Fire) – batteria

Traduzione Farewell – Avantasia

Testo tradotto di Farewell (Sammet) degli Avantasia [AFM]

Farewell

[Gabriel]
Days had come, winters had gone,
and we gamboled like siblings in Paradise .
I was your knight, holding you tight
as a brother when I saw your crying eyes.

Time went by and we had to say goodbye.

Staring up to the clouds above
Children, so little and sad.
Hoping the saints could help one day
Lead us together again.
Holding the key to the alley of dreams
still in hands.

Time telling me to say farewell
but I knew that I would fight hell
and I knew: We will
go for another time we can see,
for another time we’ll be free,
for no more farewell.

[Anna]
Stepbrother tell me where have you been
when they brought me to this
godforsaken place.

Sign of the cross, they took me away
for healing with herbs by the way of grace.
Now I wait for the day
to feed the flames.

[Gabriel]
I have been caught
in a cage of despair.

My heart as a monk’s cell
so empty and bare.

But no holy water can make me
forget you again…

Time telling me to say farewell
but I knew that I would fight hell
and I knew: We will
go for another time we can see,
for another time we’ll be free,
for no more farewell.

[Lugaid]
No farewell could be the last one.
If you long to meet again…

Addio

[Gabriel]
I giorni erano arrivati, gli inverni passati,
e noi saltellavamo come fratelli in paradiso.
Ero il tuo cavaliere, ti abbracciavo stretta
come un fratello quando vidi i tuoi occhi piangere

È venuto il tempo in cui dobbiamo dirci addio

Alzando lo sguardo verso le nuvole in cielo
Bambini, così piccoli e tristi.
Sperando che i santi possano aiutarci un giorno
Riportarci di nuovo insieme.
Stringendo ancora nelle mani
la chiave per il viale dei sogni

Il tempo mi sta dicendo di dire addio
Ma sapevo che avrei lottato contro l’inferno
E sapevo: noi lo faremo
Per un altro tempo che noi potremo vedere,
per un altro tempo in cui saremo liberi,
e non ci sarà mai più un addio.

[Anna]
Fratellastro dimmi dove sei stato
Quando loro mi portarono in questo
luogo dimenticato da Dio.

Segno della croce, loro mi portarono via
Per guarirmi con erbe sulla strada della grazia.
Ora io aspetto il giorno
in cui mi daranno in pasto alle fiamme.

[Gabriel]
Io sono stato catturato
in una gabbia di disperazione

Il mio cuore come la cella di monaco
così vuota e spoglia.

Ma nessuna acqua santa potrebbe
Farmi dimenticare te un’altra volta

Il tempo mi sta dicendo di dire addio
Ma sapevo che avrei lottato contro l’inferno
E sapevo: noi lo faremo
Per un altro tempo che noi potremo vedere,
per un altro tempo in cui saremo liberi,
e non ci sarà mai più un addio.

[Lugaid]
Nessun addio può essere l’ultimo.
Se bramate di incontrarvi nuovamente…

Tags:, - 5.121 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .