Flesh storm – Slayer

Flesh storm (Tempesta di carne) è la traccia che apre il nono album degli Slayer, Christ Illusion, uscito l’otto agosto del 2006.

Formazione degli Slayer (2006)

  • Tom Araya – voce, basso
  • Kerry King – chitarra
  • Jeff Hanneman – chitarra
  • Dave Lombardo – batteria

Traduzione Flesh storm – Slayer

Testo tradotto di Flesh storm (King) degli Slayer [American]

Flesh storm

Take a deep breath
‘Cause it all starts now
When you pull the fuckin’ pin
The shrapnel burns
As it tears into the skin
Ever wonder what it takes
To be questioning your faith
This is what it’s like
When it happens every Goddamn day

Violence is our way of life

Shards of life
Like confetti in the air
The flesh storm grows
As it breeds despair
You hear screams in the distance
Fighting the resistance
Not cries of war
These are just the sounds of pain

It’s all just psychotic devotion
Manipulated with no discretion
Relentless War

Killing’s in style
And it’s now the main event
The cameras are whores
For The daily bloodshed
Like a junkie
Hungery for a fix of anything
The media devours
And feasts upon the inhumane

Violence is our way of life

It’s all too fuckin’ clear
We can never coincide
So let’s all drink
To genocide
All the venomous sights
Border on the arcane
In times of war
Everything is bound by pain

It’s all just psychotic devotion
Manipulated with no discretion
Relentless War
Warfare knows no compassion
Thrives with no evolution
Unstable minds exacerbate
Unrest in peace

There’s no future
The world is dead
So save the last
Bullet for your head

Only fallen have won
Because the fallen can’t run
My vision’s not obscure
For war there is no cure
So here the only law
Is men killing men
For someone else’s cause

It’s all just psychotic devotion
Manipulated with no discretion
Relentless war

Tempesta di carne

Prendi un respiro profondo
Perché tutto inizia adesso
Quando hai tolto la fottuta spina
La scheggia di granata brucia
Mentre lacera la pelle
Ti sei mai chiesto quanto ci voglia
A mettere in dubbio la tua fede?
Ecco come va la vita
E ciò succede ogni dannato giorno

La violenza è il nostro modo di vivere

Frammenti di vita
Fluttuano come coriandoli nell’aria
La tempesta di carne cresce
Mentre crea disperazione
Si sentono urla lontane
Che combattono la resistenza
Non sono urla di guerra
Sono solo i suoni del dolore

È solo una devozione psicotica
Manipolata senza discrezione
È una guerra implacabile

Uccidere va di moda
E adesso è l’evento principale
La telecamere diventano troie
Per lo spargimento di sangue giornaliero
Sono come un drogato
Desideroso di una dose di qualsiasi cosa
I media divorano
E si nutrono di ciò che è disumano

La violenza è il nostro modo di vivere

È tutto troppo fottutamente chiaro
Non potremo mai coincidere
Quindi beviamo tutti insieme
E brindiamo al genocidio
A tutte queste visioni velenose
I confini diventano arcani
In tempo di guerra
È tutto è legato al dolore

È solo una devozione psicotica
Manipolata senza discrezione
E’ implacabile
La guerriglia non conosce compassione
Si sviluppa senza evolversi
Le menti instabili aggravano la situazione
Non riposeremo in pace

Non c’è futuro
Il mondo è morto
Quindi tieni l’ultimo proiettile
Per la tua testa

Solo i caduti hanno vinto
Perché i caduti non possono scappare
La mia visione non è oscura
Perché non c’è cura per la guerra
Quindi ecco qual è la legge santa:
Uccidersi tra gli uomini
Per la causa di qualcun altro

È solo una devozione psicotica
Manipolata senza discrezione
È una guerra implacabile

Tags:, - 582 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .