Fly, navigate, communicate – Sonata Arctica

Fly, navigate, communicate (Volare, navigare, comunicare) è la traccia numero otto del nono album dei Sonata Arctica, The Ninth Hour, pubblicato il 7 ottobre del 2016.

Formazione Sonata Arctica (2016)

  • Tony Kakko – voce
  • Elias Viljanen – chitarra
  • Pasi Kauppinen – basso
  • Tommy Portimo – batteria
  • Henrik Klingenberg – tastiera

Traduzione Fly, navigate, communicate – Sonata Arctica

Testo tradotto di Fly, navigate, communicate (Kakko) dei Sonata Arctica [Nuclear Blast]

Fly, navigate, communicate

Fly, navigate, communicate

You remember, still,
All the words I’ve chosen wrong
The hand of time, it seems to accelerate

My hour of wolf
Morning flight will slice the sky
I would like to stay but can’t today

Talking is flaunting
Silence is so taunting
The word I don’t say has its own gravity

Fly, navigate, communicate
If you dare.

I will abdicate
All rights to say
when things feel wrong
The gate’s closed for the day, turn, go away

Passport in one hand…
Exit the strange land
Things you have not planned…
Words have their meaning,
like salt in the sea

For once I‘m doing things right
I won’t communicate in turbulent times,
But will navigate and fly

I’m trying to land in the sea,
but the sea is on fire
Now we have to brace for the impact,
We’ll crash in the sea
of bittersweet depravity

I can’t fly
I can’t navigate
Refuse to communicate
oh, I tried today…

We can’t fly
We can’t navigate
We fail to communicate
We’re afraid to care.

Volare, navigare, comunicare

Volare, navigare, comunicare

Ti ricordi ancora
tutte le parole che ho scelto male
La mano del tempo, sembra accelerare

La mia ora del lupo
Il volo del mattino taglierà il cielo
Vorrei rimanere, ma non ci riesco oggi

Parlare è gloriarsi
Il silenzio è così beffardo
La parola che non dico ha la sua gravità

Vola, naviga, comunica
Se hai coraggio

Io abdicherò
tutti i diritti di dire
quando le cose sembrano sbagliate
Il cancello è chiudo di giorno, girati, vai via

Passaporto in una mano…
Esci in questa terra straniera
Le cose che non hai in programma…
Le parole hanno il loro significato
come il sale nel mare

Per una volta ho fatto le cose giuste
Non voglio comunicare in tempi turbolenti
ma navigherò e volerò

Sto cercando di atterrare in mare,
ma il mare è in fiamme
Ora non resta che prepararsi all’impatto
Ci schianteremo nel mare
di una depravazione agrodolce

Non riesco a volare
Non riesco a navigare
Mi rifiuto di comunicare
oh, ci ho provato oggi…

Non riusciamo a volare
Non riusciamo a navigare
Non siamo riusciti a comunicare
Abbiamo paura che ce ne importi qualcosa

Tags: - 137 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un sito fatto col ♥ per amore del metal e hard rock! I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Si consiglia di utilizzare Firefox o Chrome. .