Follow the prophet – Drakkar

Follow the prophet (Segui il profeta) è la traccia numero quattro del primo album dei milanesi Drakkar, Quest for glory, pubblicato nel 1998

Formazione Drakkar (1998)

  • Luca Cappellari – voce
  • Dario Beretta – chitarra
  • Alex Forgione – basso
  • Christian Fiorani – batteria

Traduzione Follow the prophet – Drakkar

Testo tradotto di Follow the prophet dei Drakkar [Dragonheart]

Follow the prophet

Here I’m alone
Look through the window
Snow’s falling down
Winter has come
Think to the times
When we were happy
Changes I want
Freedom again

Many years ago the Major said:
“Since today you gotta call me king”
Our liberty he took away,
with the promise of a golden dream
Soon the dream became a nightmare
Soon the rebels they began to die
No one seemed to have the power to
Get rid of the Major of the Lies

There’s a story about a man who lives
In the forest of the ancient rites
I am going now to search for him,
if he does exist I want his guide
Then I find him and he says to me:
“I’ve been waiting for a pure so long
I am giving you the magic ring
that will bring you to another world”.

Join me tonight for a journey
through the dark
We’ll find this place
that is not so far

Follow the prophet to Never, Neverland
Where all the free men together they will stand
A dream of liberty and peace for everyone
Under the light of the sun

I am coming back now,
to the real world
To the land of freedom,
I will bring you all
It is time for you now,
all you slaves and poor
Break the chains that
would never
let you fly away
If you got the courage,
and your heart is pure
All the pain and
the sorrow you can behind

Join me tonight for a journey
through the dark
We’ll find this place
that is not so far

Follow the prophet to Never, Neverland
Where all the free men together they will stand
A dream of liberty and peace for everyone
Under the light of the sun

Segui il profeta

Sono qui da solo
che guardo dalla finestra
sta cadendo la neve
l’inverno è arrivato
Penso ai tempi
quando eravamo felici
Voglio dei cambiamenti
voglio ancora la libertà

Molti anni fa il sindaco disse:
“Da oggi dovete chiamarmi re”.
Abbiamo perso la nostra libertà
con la promessa di un sogno d’oro
In poco tempo il sogno divenne incubo
in poco tempo i ribelli cominciarono a morire
Nessuno sembrava avere il potere di
sbarazzarsi del Sindaco delle Menzogne

C’è la storia di un uomo che vive
nella foresta degli antichi riti
Sto andando a cercarlo
se egli esiste voglio che mi guidi.
Poi lo trovo e mi dice:
“Ho aspettato così a lungo qualcuno di puro
Ti dò l’anello magico
che ti porterà in un altro mondo”

Unitevi a me questa sera
per un viaggio attraverso l’oscurità
Troveremo questo posto
che non è così lontano

Seguo il profeta nell’isola che non c’è
dove tutti gli uomini liberi staranno insieme
Un sogno di libertà e di pace per tutti
sotto la luce del sole

Ora sto tornando
al mondo reale
dalla terra della libertà,
vi porterò tutti là
È il vostro momento,
schiavi e poveri
spezzate le catene che
non vi avrebbero
mai permesso di volare via
Se hai coraggio
e il tuo cuore è puro
tutto il male e
il dolore può essere lasciato alle spalle

Unitevi a me questa sera
per un viaggio attraverso l’oscurità
Troveremo questo posto
che non è così lontano

Seguo il profeta nell’isola che non c’è
dove tutti gli uomini liberi staranno insieme
Un sogno di libertà e di pace per tutti
sotto la luce del sole

Tags: - 91 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .