For the Kingdom – Unisonic

For the Kingdom (Per il regno) è la traccia numero quattro del secondo album degli Unisonic, Light of Dawn, pubblicato il primo agosto del 2014. Il brano apriva e dava il nome ad un EP pubblicato nel maggio 2014.

Formazione Unisonic (2014)

  • Michael Kiske – voce
  • Kai Hansen – chitarra
  • Mandy Meyer – chitarra
  • Dennis Ward – basso
  • Kosta Zafiriou – batteria

Traduzione For the Kingdom – Unisonic

Testo tradotto di For the Kingdom (Ward) degli Unisonic [earMUSIC]

For the Kingdom

There once was a land
with no past and no future
No sacred regime to behold
just blankness in time
Like eyes of a stranger

Out of the dark
they awoke from their slumber
The prophets and saints were long gone
so where are they now?
Will they ever return?

One chance worth taking
One chance to learn

For the kingdom of the glorious
We lay down our arms
and bear no malice to anyone

For the kingdom and the sanctuous
We are pawns and knights
But bow to no one at all

Set in the minds of the rulers and leaders
A plan to have more than the most
They lead us to hope
We are sheep in the desert

Why am I here?
Asks the slave to his master
There must be a resons for life
A life like my own
This can’t be the end

Rise above the deception
We don’t need to pretend

For the kingdom of the glorious
We lay down our arms
and bear no malice to anyone

For the kingdom and the sanctuous
We are pawns and knights
But bow to no one at all

We’re riding
For the kingdom of the glourious
We lay down our amrs
and bear no malice to anyone

For the kingdom and the sanctuous
We are pawns and knights
But bow to no one at all

Now the game is still on the board
It’s your call

You must not forget pride
comes before a fall

Per il regno

C’era una volta una terra
senza passato e senza futuro
Nessun sacro regime da osservare
solo l’inespressività nel tempo
come gli occhi di un estraneo

Fuori dal buio
si svegliarono dal loro sonno
I profeti e i santi erano da tempo andati
quindi dove sono adesso?
Riusciranno mai a tornare?

Un rischio che vale la pena prendere
Un possibilità di imparare

Per il regno del glorioso
posiamo le nostre armi
e non tollereremo più la cattiveria di nessuno

Per il regno e la santità
Siamo pedine e cavalieri
ma non ci inchiniamo davanti a nessuno

Prende piede nelle menti dei governanti e leader
Un piano per avere più della maggior parte
Ci guidano verso la speranza
Siamo pecore nel deserto

Perché sono qui?
Chiede lo schiavo al suo padrone
Ci deve essere un motivo per questa vita
Per una vita come la mia
Questa non può essere la fine

Elevarsi sopra dell’inganno
Non abbiamo bisogno di fingere

Per il regno del glorioso
posiamo le nostre armi
e non tollereremo più la cattiveria di nessuno

Per il regno e la santità
Siamo pedine e cavalieri
ma non ci inchiniamo davanti a nessuno

Stiamo cavalcando
Per il regno del glorioso
posiamo le nostre armi
e non tollereremo più la cattiveria di nessuno

Per il regno e la santità
Siamo pedine e cavalieri
ma non ci inchiniamo davanti a nessuno

Ora il gioco è ancora sul tavolo
È la tua chiamata

Non devi dimenticare che l’orgoglio
arriva prima di una caduta

Tags: - 130 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .