For Veronica’s sake – Alice Cooper

For Veronica’s sake (Per l’amor di Veronica) è la traccia numero otto dell’undicesimo album di Alice Cooper, From the inside, pubblicato il 17 novembre del 1978.

Formazione (1978)

  • Alice Cooper – voce
  • Dick Wagner – chitarra
  • Rick Nielsen – chitarra
  • David Foster – tastiere

Traduzione For Veronica’s sake – Alice Cooper

Testo tradotto di For Veronica’s sake (Cooper, Wagner, Taupin) di Alice Cooper [Warner Bros]

For Veronica’s sake

I got my name and number
I got my bed assigned
I got a dog in the city pound
That I left behind
I’m strapped down and wild-eyed
She’s locked up in a pen
She needs somebody to feed her
And I’m her only friend

So for Veronica’s sake
I gotta get out of here
Yeah for Veronica’s sake,
she can get pretty weird
Yeah for Veronica’s sake
I gotta get myself out of here

We both been put in cages
We got our shots and tags
I got my sweatin’ fist to shake
She’s got her tail to wag
She has to bark and whimper
While I could scream and shout
The clock above the psycho ward
Says time is running out

So for Veronica’s sake
I gotta get out of here
Yeah for Veronica’s sake,
she can get pretty weird
Yeah for Veronica’s sake
I gotta get myself out of here

And I can see her howling
all night at the lonely moon
They’re going to give her the gas
if I don’t get there soon
I gotta get there soon

For Veronica’s sake
I gotta get out of here
Yeah for Veronica’s sake,
she can get pretty weird

Per l’amor di Veronica

Ho il mio nome e il mio numero
Ho il mio letto segnato
Ho un cane nel canile
Che ho abbandonato
Sono qui legato ed allucionato
Lei è rinchiusa in una penna
Ha bisogno di qualcuno da sfamarla
Ed io sono il suo unico amico

Allora, per l’amor di Veronica,
devo andarmene da qui
Già, per l’amor di Veronica,
può diventare un pò strana
Già, per l’amor di Veronica,
devo uscire da qui

Siamo stati entrambi messi in una gabbia
Abbiamo i nostri colpi e i nostri cartellini
Ho il mio pugno sudante da agitare
Lei ha la sua coda da agitare
Lei abbaia e piagnucola
Mentre grido ed urlo
L’orologio sopra il manicomio
Dice che il tempo scorre in fretta

Allora, per l’amor di Veronica,
devo andarmene da qui
Già, per l’amor di Veronica,
può diventare un pò strana
Già, per l’amor di Veronica,
devo uscire da qui

E potrò vederla ululare
tutta la notte alla luna solitaria
Stanno per darle gas
se non torno presto lì
Devo essere presto lì

Per l’amor di Veronica,
devo andarmene da qui
Già, per l’amor di Veronica,
può diventare un pò strana

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - 83 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .