Forty six and 2 – Tool

Forty six and 2 (Quarantasei e 2) è la traccia numero cinque del secondo album dei Tool, Ænima pubblicato il primo ottobre del 1996. Il titolo si riferisce ad un’idea concepita in primis da Drunvalo Melchizedek relativa al raggiungimento di uno stato evolutivo in cui il corpo fisico possiede due cromosomi in aggiunta ai 46 di base e si sprigiona in un momentaneo stato di disarmonia. Il passo successivo dell’evoluzione dovrebbe apparire all’incirca come il risultato del DNA umano riorganizzato in 46 cromosomi e 2, secondo la teoria del Melchizedek. Questa teoria ha trovato terreno fertile nell’immenso sottobosco delle religioni New Age. Oltretutto, la canzone fa particolare riferimento al desiderio di sperimentare il “mutamento” attraverso la propria ombra, un’idea che rappresenta le varie parti di un’unica personalità che in primo luogo odia e teme, in secondo luogo esiste nell’universo tangibile, da come si evince in una tematica ricorrente in un’opera di Carl Jung  (psichiatra, piscoanalista e antropologo elvetico)”.

Formazione Tool (1996)

  • Maynard James Keenan – voce
  • Adam Jones – chitarra
  • Justin Chancellor – basso
  • Danny Carey – batteria

Traduzione Forty six and 2 – Tool

Testo tradotto di Forty six and 2 (Keenan, Jones, Carey, D’Amour) dei Tool [Volcano]

Forty six and 2

My shadow’s
shedding skin and
I’ve been picking
Scabs again.
I’m down
Digging through
My old muscles
Looking for a clue.

I’ve been crawling on my belly
Clearing out what could’ve been.
I’ve been wallowing in my own confused
And insecure delusions
For a piece
to cross me over
Or a word to guide me in.
I wanna feel the changes
coming down.
I wanna know what I’ve been hiding in…

…My shadow!
My shadow.
Change is coming through my shadow.
My shadow’s shedding skin
I’ve been picking
My scabs again.

I’ve been crawling on my belly
Clearing out what could’ve been.
I’ve been wallowing in my own chaotic
And insecure delusions.

I wanna feel the change consume me,
Feel the outside turning in.
I wanna feel the metamorphosis and
Cleansing I’ve endured within…

…My shadow!
My shadow.
Change is coming.
Now is my time.
Listen to my muscle memory.
Contemplate what I’ve been clinging to.
Forty six and two ahead of me.

I choose to live and to
Grow, take and give and to
Move, learn and love and to
Cry, kill and die and to
Be paranoid and to
Lie, hate and fear and to
Do what it takes to move through.

I choose to live and to
Lie, kill and give, and to
Die, learn and love, and to
Do what it takes
to step through.

See my shadow changing,
Stretching up and over me.
Soften this old armor.
Hoping I can clear the way
By stepping through my shadow,
Coming out the other side.
Step into the shadow.
Forty six and two are just ahead of me.

Quarantasei e 2

La mia ombra sta
Mutando la propria pelle e
Ancora mi si sono formate
Delle croste.
Sono a terra
Che scavo attraverso
I miei verandi muscoli
Alla ricerca di un qualche indizio.

Stavo strisciando sul mio addome
Schiarendomi su ciò che avrei potuto essere.
Mi crogiolavo nella mia stessa confusione
E nelle destabilizzanti delusioni
Per un frammento in grado
di cambiare il mio DNA
O una semplice parola per guidarmi.
Io voglio percepire i progressi
collassare sulle fondamenta
Io voglio conoscere ciò che io celavo nella…

…Mia ombra!
Mia ombra.
Il mutamento si protrae lungo la mia ombra.
La mia ombra sta mutando la propria pelle.
Ancora mi si sono formate
Le mie croste.

Stavo strisciando sul mio addome
Schiarendomi su ciò che avrei potuto essere.
Mi crogiolavo nelle mie stesse caotiche
E destabilizzanti delusioni.

Io voglio percepire il progresso logorarmi,
Senti l’effetto del mondo esterno che si presenta.
Io voglio percepire la metamorfosi e
La detersione che avevo patito nei recessi della…

…Mia ombra!
Mia ombra.
Il mutamento è alle porte.
Ora è il mio momento
Odi l’azione mnemonica dei miei muscoli.
Contempla ciò che si era abbarbicato.
Quarantasei e due nel mio avvenire.

Io scelgo di vivere per
Crescere, ricevere e donare per
un moto continuo, apprendere ed amare per
Piangere, uccidere e morire per
Essere paranoide e per
Mentire, odiare e temere per
Fare ciò che serve per passare attraverso.

Io scelgo di vivere per
Mentire, uccidere e donare, e per
Morire, apprendere e amare, e per
Fare ciò che serve per
poggiare anche un solo passo attraverso.

Fissa la mia ombra il continuo mutamento,
Stendersi sopra e oltre alla mia figura.
Ammansisci la mia antica armatura.
Nella speranza ch’io possa liberare la via
Dal calpestare lungo la mia ombra,
Che fa capolino dall’aldilà.
Poggia un solo passo nell’ombra.
Quarantasei e due sono solo il mio avvenire.

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 5.521 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .