Genocide – HammerFall

Genocide (Genocidio) è la traccia numero nove del sesto album degli HammerFall, Threshold pubblicato il 31 ottobre del 2006.

Formazione HammerFall (2006)

  • Joacim Cans – voce
  • Oscar Dronjak – chitarra, tastiere
  • Stefan Elmgren – chitarra
  • Magnus Rosén – basso
  • Anders Johansson – batteria

Traduzione Genocide – HammerFall

Testo tradotto di Genocide (Dronjak, Cans, Elmgren) degli Hammerfall [Nuclear Blast]

Genocide

Once there was a time
when we were standing
Back to back against the whole conception
Once we had it all
the world was a precious home

Times were changing fast,
our dreams were fading black
The darkness fell on our creation
Time was running out,
we were falling one by one

We live by honour
We fight for freedom
We die but
you can’t slay our pride

Behind these walls we deem,
take a hold of the dream
To live our lives as we please
Metal Genocide
No fear, we know the end is near
One day we will retaliate
Genocide

Fall, mighty Babylon,
your might is declining fast
You’re on your knees repent your sinning
Fall beyond the realms of hell,
we are born again

We live by honour
We fight for freedom
We die but
you can’t slay our pride

Behind these walls we deem,
take a hold of the dream
To live our lives as we please
Metal Genocide
No fear, we know the end is near
One day we will retaliate
Genocide

Behind these walls we deem,
take a hold of the dream
To live our lives as we please
Metal Genocide
No fear, we know the end is near
One day we will retaliate

Behind these walls, we deem,
take a hold of the dream
To live our lives as we please
Metal Genocide
No fear, we know the end is near
One day we will retaliate
Genocide

Genocidio

Una volta ci fu un tempo
in cui stavamo indietro
Fianco a fianco contro l’intera concezione.
Una volta avevamo tutto
il mondo era una casa preziosa

I tempi stavano cambiando faccia
i nostri sogni stavano svanendo nell’oscurità
Il buio scese sulla nostra creazione
Il tempo stava per scadere
Stavamo cadendo uno dopo l’altro

Viviamo con onore
Lottiamo per la libertà
Moriamo ma
tu non puoi massacrare il nostro orgoglio

Dietro queste mura pensiamo
di prendere possesso del sogno
per vivere le nostre vite come ci piace
Genocidio metal
Nessuna paura, sappiamo che la fine è vicina.
Un giorno raggiungeremo il nostro fine.
Genocidio.

Cadi, potente Babilonia
la tua poteza sta diminuendo rapidamente
Sei in ginocchio, pentiti dei tuoi peccati
Lontano oltre i regni dell’inferno
siamo nati di nuovo

Viviamo con onore
Lottiamo per la libertà
Moriamo ma
tu non puoi massacrare il nostro orgoglio

Dietro queste mura pensiamo
di prendere possesso del sogno
per vivere le nostre vite come ci piace
Genocidio metal
Nessuna paura, sappiamo che la fine è vicina.
Un giorno raggiungeremo il nostro fine.
Genocidio.

Dietro queste mura pensiamo
di prendere possesso del sogno
per vivere le nostre vite come ci piace
Genocidio metal
Nessuna paura, sappiamo che la fine è vicina.
Un giorno raggiungeremo il nostro fine.

Dietro queste mura pensiamo
di prendere possesso del sogno
per vivere le nostre vite come ci piace
Genocidio metal
Nessuna paura, sappiamo che la fine è vicina.
Un giorno raggiungeremo il nostro fine.
Genocidio.

Tags: - 75 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .