Glad to be alone – Accept

Glad to be alone (Felice di essere solo) è la traccia numero sette del primo omonimo album degli Accept, pubblicato il 16 gennaio del 1979.

Formazione degli Accept (1979)

  • Udo Dirkschneider – voce
  • Jörg Fischer – chitarra
  • Wolf Hoffmann – chitarra
  • Peter Baltes – basso
  • Frank Friedrich – batteria

Traduzione Glad to be alone – Accept

Testo tradotto di Glad to be alone (Dirkschneider, Baltes, Hoffmann, Fischer, Friedrich) degli Accept [Breaker]

Glad to be alone

I don’t like your fucked up bunch
Of gentle fellows, my dear
I don’t like the stupid people
With their well brushed hair

I don’t like your well-dresses friends
When they talk about their problems
With that kind of small talk
They feel good, but they are fools

I don’t like to sit beside you
In your brand-new car
I don’t like to show you need
Every day and night

You come into my life like someone
Being a star, but you are no more
After a few days with you
I was glad to be alone again

Glad, so glad, so glad, alone
Glad, so glad, so glad, alone

If you have to work for nothing
Or some punds a day
Tears and sweat I had in future
Not much more to live

You come into my life like someone
Being a star, but you are no more
After a few days with you
I was glad to be alone again

Glad, so glad, so glad, alone
Glad, so glad, so glad, alone

Felice di essere solo

Non mi piace il tuo fottuto gruppo
di persone gentili, mia cara
non mi piace le stupide persone
con i loro capelli ben pettinati

Non mi piaccioni i tuoi amici ben vestiti
quando parlano dei loro problemi
con quel tipo di chiacchere
si sentono bene, ma sono degli stupidi

Non mi piace sedermi accanto a te
Nella tua macchina nuova di zecca
Non mi piace mostrare quello che ti serve
ogni giorno e ogni notte

Vieni nella mia vita come qualcuno
che fosse una star, ma non lo sei più
Dopo un paio di giorni con te
Ero felice di essere di nuovo solo

Felice, così felice, così felice da solo
Felice, così felice, così felice da solo

Se devi lavorare per niente
o per qualche euro al giorno
Lacrime e sudore, le ho avute, nel futuro
Non c’è molto altro da vivere

Vieni nella mia vita come qualcuno
che fosse una star, ma non lo sei più
Dopo un paio di giorni con te
Ero felice di essere di nuovo solo

Felice, così felice, così felice da solo
Felice, così felice, così felice da solo

Tags:, - 200 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .