Goodbye & good riddance to bad luck – AC/DC

Goodbye & good riddance to bad luck (Addio e che liberazione dalla sfortuna) è la traccia numero undici dell’undicesimo album degli AC/DC, The Razors Edge, pubblicato il 24 settembre del 1990.

Formazione AC/DC (1990)

  • Brian Johnson – voce
  • Angus Young – chitarra
  • Malcolm Young – chitarra
  • Cliff Williams – basso
  • Chris Slade – batteria

Traduzione Goodbye & good riddance to bad luck – AC/DC

Testo tradotto di Goodbye & good riddance to bad luck (A.Young, M.Young) degli AC/DC [Atco]

Goodbye & good riddance to bad luck

Gettin’ bombed out on booze,
got nothin’ to lose
Run outta money,
disposable blues
Sleazy hotels, like livin’ in hell,
the girls on the hustle
with nothin’ to sell
Want something for nothing,
it’s always the same
Keep pushin’ an’ shovin’ and
I’m down on the game
Always in trouble, forever detained

Goodbye, goodbye, goodbye
and good riddance to bad luck

Well spread out the news,
there’s a free man loose
Back out of jail and
chasin’ some floos’
Bad luck has changed,
broken the chains,
laid out a claim for monetary gains
Wantin’ what’s coming all for the take
Freedom for lovin’ and lust for the taste
Eyes are wide open,
wild to the game

Goodbye, goodbye, goodbye
and good riddance to bad luck
Goodbye and good riddance to bad luck
Goodbye and good riddance to bad luck
Bad luck
Bad luck
Goodbye and good riddance to bad luck
Goodbye, good riddance to bad luck
Broken the chains of bad luck
Bye bye bye, bad luck
Thrown of the chains of bad luck
Goodbye, good riddance to bad luck

Addio e che liberazione dalla sfortuna

Mi sono distrutto di alcool,
non ho niente da perdere
Sono rimasto al verde,
malinconia usa e getta
Squallidi hotel, è come vivere all’inferno,
le ragazze si danno da fare
ma con nulla da vendere
Vogliono qualcosa per niente,
è sempre lo stesso
Continuano a spingere e a spingere
e sono stufo di questo gioco
Sempre nei guai, trattenuto per sempre

Addio, addio, addio e
che liberazione dalla sfortuna

Bene, diffondi la notizia che
c’è un uomo libero in giro
Sono uscito dalla galera e
sto inseguendo qualche sgualdrina
La sfortuna è cambiata,
le catene sono state spezzate,
ho rivendicato un guadagno
Voglio che arrivi qualcosa per potermi ripigliare
Libertà in amore e lussuria per il gusto
Gli occhi sono spalancati,
selvaggi per questo gioco

Addio, addio, addio
e che liberazione dalla sfortuna
Addio e che liberazione dalla sfortuna
Addio e che liberazione dalla sfortuna
Sfortuna
Sfortuna
Addio e che liberazione dalla sfortuna
Addio, che liberazione dalla sfortuna
Le catene della sfortuna sono state spezzate
Ciao ciao, sfortuna
Le catene della sfortuna sono state gettate via
Addio, che liberazione dalla sfortuna

Tags: - 729 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .