Green eyes – Dark Moor

Green eyes (Occhi verdi) è la traccia numero sei del quinto album dei Dark Moor, Beyond the sea pubblicato il 28 febbraio del 2005. La canzone parla di uno dei racconti di Gustavo Adolfo Becquer, poeta spagnolo del 1800.

Formazione Dark Moor (2005)

  • Alfred Romero – voce
  • Enrik Garcia – chitarra
  • Dani Fernández – basso
  • Andy C – batteria

Traduzione Green eyes – Dark Moor

Testo tradotto di Green eyes dei Dark Moor [Arise]

Green eyes

And old legend tells
A spirit of the devil dwells
In a lake beyond the trees
And I found my ruin in this place

Green eyes
Like a beam of the sun
That, swift, hides while it runs
Within the white foam
Green eyes
Your glance burned my chest
The desire of the quest
Of some eyes like those

Loneliness did filled my soul
And my mind they stole
I became drunk with its melancholy
When I saw her eyes in water

Green eyes
Like a beam of the sun
That, swift, hides while it runs
Within the white foam
Green eyes
Your glance burned my chest
The desire of the quest
Of some eyes like those

My course was her call
To her bed of emeralds
Waters jumped in glints of light
And then closed over my body

Green eyes
Like a beam of the sun
That, swift, hides while it runs
Within the white foam
Green eyes
Your glance burned my chest
The desire of the quest
Of some eyes like those

Occhi verdi

Una vecchia leggenda racconta
Di uno spirito nella dimora del diavolo
In un lago oltre gli alberti
Ho trovato la mia rovina in questo luogo

Occhi verdi
come un raggio di sole
che, veloce, si nasconde mentre entra
dentro la bianca schiuma
Occhi verdi
Il tuo sguardo ha bruciato il mio petto
Il desiderio della ricerca
di altri occhi come quelli

La solitudine mi riempie l’anima
e la mia mente mi hanno rubato
Divento ubriaco con la sua malinconia
quando ho visto i suoi occhi nell’acqua

Occhi verdi
come un raggio di sole
che, veloce, si nasconde mentre entra
dentro la bianca schiuma
Occhi verdi
Il tuo sguardo ha bruciato il mio petto
Il desiderio della ricerca
di altri occhi come quelli

La mia direzione era il suo richiamo
Al suo letto di smeraldi
Le acque si alzarono in riflessi di luce
e poi ci chiusero sul mio corpo

Occhi verdi
come un raggio di sole
che, veloce, si nasconde mentre entra
dentro la bianca schiuma
Occhi verdi
Il tuo sguardo ha bruciato il mio petto
Il desiderio della ricerca
di altri occhi come quelli

Tags:, , - 145 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .