Hallowed ground – W.A.S.P.

Hallowed ground (Terreno consacrato) è la traccia numero cinque del decimo album dei W.A.S.P., Dying For The World, pubblicato l’11 giugno del 2002. Il brano, come l’album, è dedicato alle vittime dell’attacco dell’11 settembre 2001 alle Torre Gemelle di New York.

Formazione W.A.S.P. (2002)

  • Blackie Lawless – voce, chitarra
  • Darrell Roberts – chitarra
  • Mike Duda – basso
  • Frankie Banali – batteria

Traduzione Hallowed ground – W.A.S.P.

Testo tradotto di Hallowed ground (Lawless) dei W.A.S.P. [Metal-Is]

Hallowed ground

Come and take me down the dark beyond
And take me there where I come from
Take me down to the place where I’ll kneel
And let me lay my shadow down
In through the eyes of a child’s inner me
No pain to heal my bloodied brow

There is no rain
to save this silent town
There is no rain
to save at all
There is no place
to save this silent ground
There is no place
to save at all

Oh Father take me unto
where I’ll lay me down
On hallowed ground
Oh the sky is falling
And I don’t know where my home is now
My hallowed ground
Oh and can you take me
For I have tasted Hallowed Ground
Oh all around

Father – do you hear me
This pain I will not cry aloud
Father – I know you hear me
My head is bludgeoned but unbowed

Terreno consacrato

Vieni e portami giù oltre l’oscurità
e portami là da dove io provengo
Portami giù fino al luogo dove sarò in ginocchio
e lasciami posare la mia ombra
Attraverso gli occhi del mio bambino interiore
nessun dolore guarisce la mia fronte insanguinata

Non c’è nessuna pioggia
che può salvare questa città silenziosa
Non c’è nessuna pioggia
che possa salvare tutti
Non c’è nessun posto
che possa salvare questa terra silenziosa
Non c’è nessun posto
che possa salvarci tutti

Oh Padre, portami fino
dove mi stenderò
sul terreno consacrato
Oh il cielo sta cadendo
e non so dove è la mia casa adesso
Mio terreno consacrato
Oh e puoi prendermi
perchè ho assaggiato il terreno consacrato
oh tutto attorno

Padre – mi ascolti?
Non voglio gridare questo dolore ad alta voce
Padre, so che mi senti
La mia testa è stata bastonata ma indomita

Tags:, - 261 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .