Halo – Machine Head

Halo (Aura) è la traccia numero sei del sesto album in studio dei Machine Head, The Blackening, pubblicato il 26 marzo del 2007. Il singolo, terzo dell’album, venne pubblicato il 13 maggio del 2008.

Formazione Machine Head (2007)

  • Robert Flynn – voce, chitarra
  • Phil Demmel – chitarra
  • Adam Duce – basso
  • Dave McClain – batteria

Traduzione Halo – Machine Head

Testo tradotto di Halo (Flynn, McClain, Duce, Demmel) dei Machine Head [Roadrunner]

Halo

This is our call to arms
Will you stand beside me?
This is our time to fight
No more compromising
And this blackened heart will sing
For sad song of charity

Halo over my demise,
Following a God so blind
Shallow in their sickening
Swallow not the shit they feed, yeah

This is our right to life
Not religious right back
This is abortions knife
Aiming at the womb of
The Christian conspiracy
So open my eyes and see

The halo over my demise
Following a God so blind
Shallow in their sickening
Swallow not the shit they feed

Let’s aim for
Our time will come
Our time will come
Our time is now
Our time is now

And I won’t pray for you
And I won’t pray for you
And I won’t pray for you

Halo, follow, shallow, swallow

Halo over our demise
Following a God so blind
Shallow in their sickening
Swallow not the shit they feed
Set me free, oh

You’ll never hold us down
I hope they shit on you
Satisfaction denied to run,
turn and cry
Cry, turn and cry, no cry,
no cry, oh

Aura

Questo è il nostro grido di battaglia
Resterai al mio fianco?
Questo è il nostro momento per lottare
Niente più compromessi
E questo cuore tetro intonerà l’ode
per la mesta cantica della misericordia

L’aura oltre la mia scomparsa,
Che segue un Nume così cieco
Superbo nel suo disgusto
Che non ingoia la feccia che gli altri generano, sì

Questo è il nostro diritto di vivere
Non una ragione religiosa in primis
Questa è la lama dell’aborto
Puntata all’utero della
Cospirazione Cristiana
Allora aprimi gli occhi e scruta

L’aura oltre la mia scomparsa,
Che segue un Nume così cieco
Superba nel suo disgusto
Che non ingoia la feccia che gli altri generano

Puntiamo al
nostro momento che verrà
nostro momento che verrà
Il nostro momento è ora
Il nostro momento è ora

E Io non pregherò per te
E Io non pregherò per te
E Io non pregherò per te

Aura, segui, superba, inghiotti

L’aura oltre la mia scomparsa,
Che segue un Nume così cieco
Superbo nel suo disgusto
Che non ingoia la feccia che gli altri generano
Rendimi libero, oh

Non ci tratterrai mai quaggiù
Spero che loro ti defechino addosso
La negata soddisfazione di fuggire,
voltarsi e gemere
Pianto, voltati e gemi, nessun pianto,
nessun pianto, oh

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 1.632 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .