Hammer of the Scots – Grave Digger

Hammer of the Scots (Martello degli Scozzesi) è la traccia numero tre del quindicesimo album dei Grave Digger, The Clans Will Rise Again, uscito il primo ottobre 2010. “Martello degli scozzesi” era l’appellativo del re inglese Edoardo Plantageneto, conosciuto anche come Longshanks (1239-1307) che conquistò il Galles e mantenne la Scozia sotto dominio inglese.

Formazione dei Grave Digger (2010)

  • Chris Boltendahl – voce
  • Axel Ritt – chitarra
  • Jens Becker – basso
  • Stefan Arnold – batteria
  • H.P. Katzenburg – tastiere

Traduzione Hammer of the Scots – Grave Digger

Testo tradotto di Hammer of the Scots (Boltendahl) dei Grave Digger [Napalm]

Hammer of the Scots

Do you remember,
the first son and king
Longshanks we call him,
death he will bring
As we see him coming
we running for our lives
At the end of the day
we pay for their lies

Listen my friend
his name carved in stone
My skin burned the sun,
no fear we show

Raise your swords high
Hammer of the Scots
We’re like thunder from the sky
Hammer of the Scots
hold your flags high
Hammer of the Scots
we are born to die

He overcomes our land,
steals our dream
Of freedom and peace,
he invites us to scream
For all the dead corpses,
he leaves behind
A killing machine,
with anger in mind

Watch out my friend
see the flag of hate
Run for your life
it’s your final fate

Raise your swords high
Hammer of the Scots
We’re like thunder from the sky
Hammer of the Scots
hold your flags high
Hammer of the Scots
we are born to die

Martello degli Scozzesi

Vi ricordate,
il primo figlio e re?
Gambelunghe lo chiamiamo,
ci porta la morte
Come lo vediamo fuggiamo
per salvare la nostra vita
Alla fine del giorno
paghiamo per le loro menzogne

Ascoltate amici,
il suo nome è scolpito nella pietra
la mia pelle bruciata dal sole,
non mostreremo di aver paura

Alzate in alto le spade,
Martello degli Scozzesi
Noi siamo come un tuono dal cielo
Hammer of the Scots,
in alto le vostre bandiere
Hammer of the Scots,
siamo nati per morire

Ha invaso la nostra terra,
rubato i nostri sogni
di libertà e pace,
ci fà urlare
per tutti i cadaveri
che si lascia dietro
Un macchina per uccidere,
con la collera in mente

Attenzione amico mio,
vedete la bandiere dell’odio
Correre per la tua vita
è il tuo destino

Alzate in alto le spade,
Martello degli Scozzesi
Noi siamo come un tuono dal cielo
Hammer of the Scots,
in alto le vostre bandiere
Hammer of the Scots,
siamo nati per morire

Tags:, - 65 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .