Happy Camper – Strapping Young Lad

Happy Camper (Campeggiatore gioioso) è la traccia numero cinque dell’album d’esordio degli Strapping Young Lad, Heavy as a Really Heavy Thing pubblicato il 4 aprile del 1995.

Formazione Strapping Young Lad (1995)

  • Devin Townshed – voce, chitarra
  • Adrian White – batteria

Traduzione Happy Camper – Strapping Young Lad

Testo tradotto di Happy Camper (Townsend, White) degli Strapping Young Lad [Century]

Happy Camper

You pretentious fucking losers
you’ve got nothing at all
you’ve got your fingers
in your asshole
and your hand on the call
and you talk such
fucking horseshit
that it’s hard to believe
that you almost make careers
Out of being naïve!

you, you are a fucker
‘coz you sold my guitar
you, you are a fucker,
seeking fortune in bars
you, you are a fucker,
‘coz you say
such stupid shit
I’ve got a better line in pocket lint
than what you’ve
done with it

So if you are an asshole
who pretends to be a friend
then get your ass in music,
you’ll be set to the end, ending!
And now you’ve got the nerve
to ask me about my temper?
why yes, I have become a fucking
Happy camper!

I hate your fucking faces
And your trendy cut hair,
I hate the fact you think
your job will go anywhere
because it’s use is just the same
as what I shit into the bowl
just like the mess between your ears
is like the mess in my hole!

I hate your loser friends
who only come out
when it’s right
I hate that when it’s down
you run instead of fight
I’m set to think you lot in life
to test the stronger ones
will just require
some chicken shit
and also sneakers for the run!

I dig it away,
the shit you puked
instead of swallowed,
in an attempt to try
and find the dick instead of the load,
so when you move
and stand aside
my mood will hamper,
and yes, I will become a fucking
happy camper!

Stuck in endless winter
with your press to keep you sane
wait for useless numbers
to grow useful once again
where the heat will come again,
your flaw grows sick,
your flaw will send,
the shit you call your business
to the place that is your end

Stuck in the winter, cold and wet,
your stupid friends have come and went
and you’ve left behind your idiot job,
and it’s far from a prize,
you fucking dink

…you’re a fucking dink… yeah!
…how’s this for punk?
dink!

…suck my cock!
You pathetic excuse
for a human being…
you’re a neurotic, homophobic, racist dork…
you’ve also got a lot of balls
to dick with someone else’s life,
you fucking pseudo “ghetto”
“boy in the hood”,
middle class white,
spoiled rotten bored, “gangsta”
wannabe hunk of regenerated
red neck bullshit!
thank Christ you don’t have to rely on that
staggering intellect
or dynamic personality to
intimidate others, shit for brains!
Shut the fuck up, and get out
of your parent’s house
and get a real job,
you putz, and for God’s sake,
quit being such
a fucking sheep!
Now grow the hell up!…
dink!
I let it get me down
because you’re in it for the glory
and I’d rather
leave with reason
than go dying for a story
and this whole L.A. rock thing!

Hearing “Hey, man, punk…
let’s have more punk!”
that the malls are buying up
it doesn’t work,
it doesn’t work,
it’s so inbred I might throw up…
and now I’m put into the middle
with the contracts and the bunk,
And I always end up…

…So here I am to do a favor,
save some hassle kiss and tell,
that either way
my music’s shit
and it ain’t ever going to sell!

…So if you’ve got the gall
to take this shit
blown up your ass
and you’ve got the cash and balls
to pump the same
crap out in mass
then hell,
I’ll stand aside and with your plans
I’ll never tamper
I’ll sit and write you songs
and be a fucking
happy camper!

Yeah, send me out a contract
and in clauses you will lurk
the smaller points
so I can give it all
and save you work
you say an album’s not an album
without issues
left to hamper…
well then, fuck!
…I guess I am a fucking
…happy
…fucking
…camper!

“What a miserable guy!”

Campeggiatore gioioso

Voi pretenziosi fottutissimi perdenti
Non avete nulla in mano
Voi avete le vostre dita
ficcate nel buco del vostro culo
E la vostra mano all’appello
E voi sparate una marea
così infinita di fottutissime stronzate
Che difficilmente si potrebbe credere
Che voi avete fatto anche mezza carriera
Oltre la vostra vita da naïf!

Voi, voi siete dei luridi ca##oni,
Perchè avete venduto la mia chitarra
Voi, voi siete dei luridi ca##oni,
Alla ricerca di un briciolo di fortuna nei bar
Voi, voi siete dei luridi ca##oni,
Perché avete vomitato talmente
tanta merda dalla bocca
che il filo di stoffa che ho nella tasca è migliore
di tutto ciò che avete
fatto con quello

Così se voi siete dei dannati stronzi
Che pretendono d’essermi amici
per poi posare il vostro culo flaccido nel mondo della musica
Sarete destinati alla fine, dovete finire!
Ed ora avete i nervi abbastanza saldi
Per chiedermi come sta il mio umore?
Perché sì, io devo diventare un fottutissimo
Campeggiatore gioioso!

Io odio le vostre facce da ca##o
E le vostre acconciature da fighette,
Io odio il fatto che voi pensiate
Che il vostro lavoro avrà un futuro
Perché la sua utilità è solamente la stessa
Di qualsiasi cosa io caghi nel cesso
come lo schifo tra le tue orecchie
Che assomiglia allo schifo nel mio retto!

Io odio i vostri amici perdenti
Che spuntano dal nulla
solamente quando è l’ora buona
Io odio che quando è moscio
Voi fuggite di fronte allo scontro
Sono costretto a pensare che voi vi raggruppiate
Per testare chi siano quelli più vigorosi
Che esigeranno solamente
un po’ di merda gallinacea
E anche scarpe da ginnastica per una corsetta!

Io la zappo via,
La merda che voi avete
vomitato invece di ingoiarla
In un tentativo di provare
E scovare il ca##o a dispetto del carico,
Così quando vi muovete
E ve ne restate in disparte
il mio umore vi ostacolerà,
E allora sì, io diventerò un fottutissimo
Campeggiatore gioioso!

Bloccato un in inverno sempiterno
Con la tua custodia per mantenerti in forze
Aspetti un inutile numero
Per risultare utile una volta ancora
Dove giungerà ancora il calore,
Il tuo difetto s’espande morbosamente,
Il tuo difetto sarà inviato,
alla merda che tu chiami business
Sino al luogo ove vi sarà la tua fine

Bloccato nell’inverno, freddo e bagnato,
I tuoi stupidi amici vanno e vengono
E tu sei stato abbandonato al tuo ridicolo lavoro,
E questo è lontano da una promozione,
Fottutissimo giocattolino di gomma…

….Sei un fottutissimo giocattolo di gomma… sì!
Cos’hai fatto per meritarti questo teppistello?
Giocattolo di gomma!

…Succhiami il ca##o!
Tu patetico aborto
che si autodefinisce essere umano…
Tu sei un nevrotico, omofobo, razzista inetto…
Tu avrai anche un sacco di palle
Per ficcare il ca##o nell’altrui esistenza,
Tu fottutissimo pseudo “abitante da ghetto”
“Ragazzo delle zone degradate”,
bianco di ceto medio,
Putrefatto viziatello annoiato, “gangsta”
Grosso pezzi d’impostore
di rigenerate stronzate da zotico!
Grazie al Cristo non devi fare affidamento su ciò
Sconvolgendo intelletti
o personalità dinamiche per
Intimidire gli altri, spazzatura per cervelli!
Chiudi quella ca##o di bocca, e vai via
Dalla casa dei tuoi genitori
e trova un lavoro vero,
Tu imbecille, e per la grazia di Dio,
Vattene con la consapevolezza
d’essere una fottuta pecora!
Ed ora rimettiti fottutamente in piedi!…
Giocattolo di gomma!
Io ho lasciato che mi abbandonassero a terra
Perché tu ci sguazzi dentro solo per la gloria
Ed io vorrei preferibilmente
andarmene con uno scopo
Che andare morente per una storiella
E tutta questa robaccia rocciosa di L.A.

Sentendomi dire “Hey bello, teppista…
Andiamo a fare un po’ di casino!”
Che i centri commerciali stanno dando le svendite
Non funziona così,
Non funziona così,
Ѐ così congenito che devo gettarlo via…
Ed ora lo sto mettendo in mezzo
Assieme ai contratti e a tutte le altre tr##ate
E così finisco sempre per…

…Trovarmi così qui a fare un favore,
Salvare dei fastidiosi baci e raccontare,
Che comunque andasse
la mia musica è pur sempre una merda
E mai andrà venduta!

…Quindi sei hai il fegato
Di riprendere questa merda
che salta in aria dal tuo culo
E hai abbastanza denaro e palle
Di usare la stessa merda
cacata fuori su un mucchio
Diamine,
Io resterò alle retrovie ed insieme ai tuoi piani
Non manometterò nulla
Mi siederò e scriverò le tue canzoni
E sarò un fottutissimo
Campeggiatore gioioso!

sì, inviami un contratto
E clausole in cui nasconderai
Le virgolette più minuscole
Così potrò mettercela tutta
E salvare il tuo lavoro
Tu parli di un album che non è un album
Senza alcun problema lasciato
come bastone tra i piedi
Beh poi, ca##o!
…Io spero di essere un fottutissimo
…Gioioso
…Futtuto
…Campeggiatore!

“Che ragazzo miserabile!”

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 94 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .