Hate train – Metallica

Hate train (Treno dell’odio) è la traccia che apre l’EP dei Metallica, Beyond Magnetic, pubblicato in digitale il 13 dicembre 2011. L’EP contiene quattro brani non inclusi nel nono album studio Death Magnetic.

Formazione Metallica (2011)

  • James Hetfield – voce, chitarra
  • Kirk Hammett – chitarra
  • Robert Trujillo – basso
  • Lars Ulrich – batteria

Traduzione Hate train – Metallica

Testo tradotto di Hate train (Hetfield, Hammet, Trujillo, Ulrich) dei Metallica [Warner Bros]

Hate train

Hate is a train
That thunders aimless through my head
And hate is the fame
Chained to the wheel until I’m dead

Rage is a flame
Creates a touch to boil the seas
And rage is to blame
Forever sorry I shall be

And from a darkness I descend
Clenching a torch of sweet revenge

You took away tomorrow, still I stand
I ride into the sorrow, still I stand
You took away tomorrow, still I stand
Straight down into the sorrow, but still I stand

Wrath is the name
Branding suffer onto you
And wrath takes the shame
And holds me down until its through

And from a darkness I descend
Clenching a torch of sweet revenge

You took away tomorrow, still I stand
I ride into the sorrow, still I stand
You took away tomorrow, still I stand
I sink into the sorrow, but still I stand

And hate is a train
A beast awakened by your call
And hate is a train
A beast that never slows at all

And from a darkness I descend
Clenching a torch of sweet revenge
Burst into flame, the bitter end
And shake the gates of hell again

I’m left to drown in sorrow…

You took away tomorrow, still I stand
I ride into the sorrow, still I stand
You took away tomorrow, still I stand
You left me here with sorrow, still I stand

Treno dell’odio

L’odio è un treno
che rimbomba senza scopo nella mia testa
e l’odio è la fama
incatenato alla ruota fino a che non sono morto

La rabbia è una fiamma
Dà un tocco per bollire i mari
e la rabbia è la colpa
Per sempre addolorato sarò

E dall’oscurità discendo
afferando una fiaccola della dolce vendetta

Domani sarai portato via, io resisto ancora
Galleggio nel dolore, io resisto ancora
Domani sarai portato via, io resisto ancora
Dritti giù nel dolore, ma io resisto ancora

Ira è il nome
marchiando la sofferenze su te
e l’ira porta la vergogna
e mi trattiene giù finchè è terminata

E dall’oscurità discendo
afferando una fiaccola della dolce vendetta

Domani sarai portato via, io resisto ancora
Galleggio nel dolore, io resisto ancora
Domani sarai portato via, io resisto ancora
affondo nel dolore, ma resisto ancora

E l’odio è un treno
Una bestia risvegliata dalla tua chiamata
E l’odio è un treno
Una bestia che non rallenta affatto

E dall’oscurità discendo
afferando una fiaccola della dolce vendetta
Esplodere nelle fiamme, una fine amara
e scuotere ancora le porte dell’inferno

Sono lasciato annegare nel dolore

Domani sarai portato via, io resisto ancora
Galleggio nel dolore, io resisto ancora
Domani sarai portato via, io resisto ancora
Mi hai lasciato qui col dolore, resisto ancora

Tags:, - 823 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .