Haunted – Disturbed

Haunted (Tormentato) è la traccia numero sei del quarto album dei Disturbed, Indestructible, pubblicato il 3 giugno del 2008.

Formazione dei Disturbed (2008)

  • David Draiman – voce
  • Dan Donegan – chitarra
  • John Moyer – basso
  • Mike Wengren – batteria

Traduzione Haunted – Disturbed

Testo tradotto di Haunted (Draiman, Donegan, Moyer, Wengren) dei Disturbed [Reprise]

Haunted

You’re broken, so am I
I’m better off alone
No one to turn to
and nothing to call my own
Outspoken, so am I
Explosive words
that your world wouldn’t understand
Turn away again

You’re beaten, so am I
I’ve got a heart of stone
No medication can cure
what has taken hold
You’re hurting, so will I
When I awake
and remember why
I’ve been running from your

World
Dishonored by your world
Your world
I’m haunted by your world

My blood is cold as ice
Or so I have been told
Show no emotion,
and it can destroy your soul
Another sacrifice
To a tormentor
your world wouldn’t understand
Turn away again

You’re angered, so am I
A thousand fires burn
A land of darkness
from which I cannot return
You’re aching, so will I
When I awake
and discover that
I have been damaged by your

World
Dishonored by your world
Your world
I’m haunted by your world

(Never will I be welcomed
Amongst the heartless monsters
you surround yourself with
Feeding off the pain
and misfortune of others
A maniacal unit of sub-human parasites
Warped into a feeding frenzy
with the smell of fresh blood
Open your eyes and see
the creatures for what they are
A swirling mess of hatred and envy
Don’t be naive enough
to think you’re unaffected
The conversion has already begun…)

You’re frightened, so am I
A world of demons wait
Watching the movements
and filling my heart with hate
You’re burning, so will I
When I awake
and discover how
I have been ravaged by your

World
Dishonored by your world
Your world
I’m haunted by your world

Tormentato

Sei a pezzi, ed anch’io
Sto meglio da solo
Nessuno a cui rivolgersi
e niente che posso chiamare mio
Schietto, sono così
Parole esplosive
che il tuo mondo non capirebbe
Allontanati di nuovo

Sei esausta, ed anch’io
Ho un cuore di pietra
Nessuna medicazione può curare
quello che si è affermato
Mi stai facendo male, e così farò io
Quando mi sveglio
e mi ricordo perchè
sto scappando dal tuo

Mondo
Disonorato dal tuo mondo
Dal tuo mondo
Sono tormentato dal tuo mondo

Il mio sangue è freddo come il ghiaccio
O almeno così mi è stato detto
Non mostrare alcuna emozione,
e può distruggere la tua anima
Un altro sacrificio
Per un aguzzino
che il tuo mondo non capirebbe
Allontanati di nuovo

Sei adirata, e così anch’io
Un migliaio di fuochi bruciano
Una terra di oscurità
dalla quale non posso tornare
Stai soffrendo e così farò io
Quando mi sveglio
e scopro che
sono stato danneggiato dal tuo

Mondo
Disonorato dal tuo mondo
Dal tuo mondo
Sono tormentato dal tuo mondo

(Non sarò mai benvenuto
Tra i mostri senza cuore
di cui ti sei circondata
Ti cibi del dolore
e la sfortuna degli altri
Una progenie maniacale di parassiti sub-umani
Gettati dentro una frenesia che si alimenta
con l’odore del sangue fresco
Apri gli occhi e vedi
le creature per ciò che sono
Una massa turbinante di odio ed invidia
Non essere infantile abbastanza
per pensare di essere immutata
La conversione è già iniziata…)

Sei spaventata, e così anch’io
Un mondo di demoni attende
Osservando i movimenti
e riempiendo il mio cuore di odio
Stai bruciando, e così farò io
Quando mi sveglio
e scopro come
sono stato distrutto dal tuo

Mondo
Disonorato dal tuo mondo
Dal tuo mondo
Sono tormentato dal tuo mondo

Tags: - 1.778 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .