Hel – Amon Amarth

Hel è la traccia numero otto del nono album degli Amon Amarth, Deceiver of the Gods pubblicato il 25 giugno del 2013. Hel è la dimora della regina dei morti Hel, uno dei nove mondi della cosmologia scandinava.

Formazione Amon Amarth (2013)

  • Johan Hegg − voce
  • Johan Söderberg − chitarra
  • Olavi Mikkonen − chitarra
  • Ted Lundström − basso
  • Fredrik Andersson − batteria

Traduzione Hel – Amon Amarth

Testo tradotto di Hel degli Amon Amarth [Metal Blade]

Hel

Welcome to my humble home
Your soul is mine to keep
There are no walls of rock and stone
Yet no one ever leaves

Those who die of age and plague
Are welcomed in my court
Murderers, miscreants
Will linger here and rot

Those who die inglorious
And those who die in shame
They are all sent to my dark halls
They all shall fear my name

Here hunger is your plate
Here famine is your knife
Here you will forever dwell
I welcome you to Hel

I welcome you to Hel

Now here you are in my cold realm
You are my honoured guest
At the banquette of the dead
Your soul will never rest

Here sickness is your bed
Here ruin is your fell
Here you will forever dwell
I welcome you to…

Here hunger is your plate
Here famine is your knife
Here you will forever dwell
I welcome you to Hel

Hel

Benvenuti nella mia umile casa
Io custodisco la vostra anima
Non ci sono pareti di roccia e pietra
eppure nessuno la abbandona mai

Coloro che muoiono di età e pestilenza
sono benvenuti alla mia corte
Assassini, malfattori
resteranno qui a marcire

Coloro che muoiono senza gloria
e coloro che muiono nella vergogna
sono tutti spediti nelle mie sale oscure
tutti loro temeranno il mio nome

Qui la fame è il tuo piatto
qui la carestia è il tuo coltello
Dimorerete qui per sempre
Vi do il benvenuto a Hel

Vi do il benvenuto a Hel

Adesso sei qui nel mio freddo regno
Sei il mio ospite d’onore
al banchetto dei morti
La tua anima non potrà mai riposare

Qui la malattia è il tuo letto
Qui la rovina è la tua caduta
Dimorerete qui per sempre
Vi do il benvenuto a…

Qui la fame è il tuo piatto
qui la carestia è il tuo coltello
Dimorerete qui per sempre
Vi do il benvenuto a Hel

Tags: - 339 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .