Hellraiser – Motörhead / Ozzy Osbourne

Hellraiser (Casinista) è la traccia numero sei del decimo album dei Motörhead, March ör Die, uscito nel 1992. È stata scritta da Motörhead, Zakk Wylde e Lemmy Kilmister. Ozzy la registrò per l’album No More Tears, del 1991; mentre i Motörhead la registrarono come parte della colonna sonora del film Hellraiser 3: Inferno sulla Terra e in seguito la rilasciarono come singolo, nel 1992 per poi apparire su March ör Die dello stesso anno.

Formazione Motörhead (1992)

  • Lemmy Kilmister – basso, voce
  • Phil Campbell – chitarra
  • Würzel – chitarra
  • Tommy Aldridge – batteria

Traduzione Hellraiser – Motörhead / Ozzy Osbourne

Testo tradotto di Hellraiser (Kilmister, Motörhead, Zakk Wylde) dei Motörhead [Epic]

Hellraiser

I’m living on an endless road
Around the world for rock and roll
Sometimes it feels so tough
But I still ain’t had enough
I keep saying that it’s getting to much
But I know I’m a liar
Feeling all right in the noise and the light
But that’s what lights my fire

Hellraiser, In the thunder and heat
Hellraiser, Rock you back in your seat
Hellraiser, And I’ll make it come true
Hellraiser, I’ll put a spell on you

Walking out on another stage
Another town, another place
Sometimes I don’t feel right
Nerves wound up to damn tight
Don’t you tell me it’s bad for my health
‘Cos kicking back don’t make it
Out of control, I play the ultimate role
Don’t know how to fake it

Hellraiser, In the thunder and heat
Hellraiser, Rock you back in your seat
Hellraiser, And I’ll make it come true
Hellraiser, I’ll put a spell on you

Hellraiser, In the thunder and heat
Hellraiser, Rock you back in your seat
Hellraiser, And I’ll make it come true
Hellraiser, I’ll put a spell on you

Casinista

Sto vivendo su una strada senza fine
In tutto il mondo per il rock and roll
Talvolta sembra così dura
ma io ancora non ne ho avuto abbastanza
Continuo a dire che si ottiene molto
ma so che sono un bugiardo
mi sento bene nel rumore e nella luce
Ma questo è ciò che illumina il mio fuoco

Casinista, nel tuono e nel calore
Casinista, vi porta indietro al vostro posto
Casinista, e lo farò diventare vero
Casinista, farò un incantesimo su di voi

Passeggiando in un altro posto
Un’altra città, un altro luogo
A volte non mi sento bene
Nervi feriti fino a una stretta maledetta
Non mi dica lei che è male per la mia salute
perchè calciando indietro non lo rendono
Fuori controllo, io gioco l’ultrimo ruolo
Non so come simularlo

Casinista, nel tuono e nel calore
Casinista, vi porta indietro al vostro posto
Casinista, e lo farò diventare vero
Casinista, farò un incantesimo su di voi

Casinista, nel tuono e nel calore
Casinista, vi porta indietro al vostro posto
Casinista, e lo farò diventare vero
Casinista, farò un incantesimo su di voi

Tags:, - 4.237 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .