Here we are – White Skull

Here we are (Eccoci) è la traccia numero undici del terzo album dei White Skull, Tales from the North, pubblicato il 25 febbraio del 1999.

Formazione dei White Skull (1999)

  • Federica De Boni – voce
  • Tony Fontò – chitarra
  • BB Nick Savio – chitarra
  • Fabio Pozzato – basso
  • Alex Mantiero – batteria

Traduzione Here we are – White Skull

Testo tradotto di Here we are (Fontò) dei White Skull [Nuclear Blast]

Here we are

I have heard the prophecy
It’s about to be fulfilled
Hard’s the world sinners grow
And the man no longer spare
Feel the breeze of severe winds
Three full seasons without breaks
Seething flames burning hills
World is lost in venom flood

Too late the Gods realized who I am
In many shapes I threaten the man
My daughter’s HEL, Goddess of death
Chaos has now its former shape

Here we are raise

Bore with them the germ of death
Gods are doomed to be slained
Hard is the world sinner grows
And the man no longer spare
I have seen the tragedy
Will the Gods be back again ?
Seething flames burning hills
World is lost in venom flood

Too late the gods realized who I am
In many shapes I threaten the man
My daughter’s HEL, Goddess of death
Chaos has now its former shape

Here we are raise

Eccoci

Ho sentito della profezia
Sta per essere compiuta
Duro è il mondo dove i peccatori crescano
e l’uomo non è più libero
Senti la breza di forti venti
Tre stagioni complete senza interruzioni
Fiamme ribollenti, colline che bruciano
il mondo è perso in velenosa alluvione

Troppo tardi gli Dei hanno capito chi sono
In molte forme io minaccio l’uomo
mia figlia Hel, Dea della morte
Il caos ha ora la sua forma originale

Eccoci sorgere

Portavo con se il germe della morte
Gli Dei sono condannati ad essere massacrati
Duro è il mondo dove i peccatori crescano
e l’uomo non è più libero
Ho visto la tragedia
gli Dei torneranno di nuovo?
Fiamme ribollenti, colline che bruciano
il mondo è perso in una velenosa alluvione

Troppo tardi gli Dei hanno capito chi sono
In molte forme io minaccio l’uomo
mia figlia Hel, Dea della morte
Il caos ha ora la sua forma originale

Eccoci sorgere

Tags: - 43 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .