Heroes – Silent Force

Heroes (Eroi) è la traccia numero sei del terzo album dei Silent Force, Worlds Apart, pubblicato il 20 settembre del 2004. Il brano è un tributo al coraggio dei pompieri di New York che persero la vita per salvarne tante altre durante la tragedia dell’undici settembre 2001.

Formazione Silent Force (2004)

  • D.C. Cooper – voce
  • Alex Beyrodt – chitarra
  • Jürgen Steinmetz – basso
  • André Hilgers – batteria
  • Torsten Röhre – tastiere

Traduzione Heroes – Silent Force

Testo tradotto di Heroes dei Silent Force [Noise]

Heroes

The ones who were lost
Have become all our heroes
For those who are left
Left here behind

Believing they’d return
The morning that they woke
Not knowing that it would be
The last time they had spoken

To the ones who left behind
The many tears we cried
with them in mind
To the ones who left behind
So many tears were cried
from all mankind

They cannot try and tell
Was the name of religion?
That drove them to do what they have done

No one heard God’s voice
Interpretations blind
Promised everlasting joy
Because of life sublime

To the ones who left behind
Many people stand with you today
To the ones who left behind
United we will stand and make them pay

The cowards could
not face us eye to eye
A slow and painful death
that they should die

Did it soothe their emptiness
And rid them of their pain?
Will they try to take more lives?
All in their God’s name

To the ones who left behind
Many people stand with you today
To the ones who left behind
United we will stand and make them pay
To the ones who left behind
Many people stand with you today
To the ones who left behind
United we will stand and make them pay

[Spoken:]
On September 11th, 2001
3,047 people died
during the terrorist attacks on New York
Washington DC and Pennsylvania.
More than 3,251 children
lost a parent that day…
And they say it was all
in the name of their God.

Eroi

Coloro che sono perduti
Sono diventati tutti nostri eroi
Per coloro che sono stati lasciati
Lasciati qui indietro

Credendo che sarebbero tornati
Il mattino in cui si sono svegliati
Senza sapere che sarebbe stata
L’ultima volta che avrebbero parlato

A coloro che hanno lasciato indietro
Le molte lacrime che abbiamo pianto
con loro nella mente
A coloro che hanno lasciato indietro
Così tante lacrime sono state piante
da tutta l’umanità

Non riescono a provare e a dire
Che era il nome della religione?
Che li ha guidati a fare ciò che hanno fatto

Nessuno ha sentito la voce di Dio
Cieche interpretazioni
Hanno promesso goia eterna
Per la loro vita sublime

A coloro che hanno lasciato indietro
Molte persone si trovano qui con voi oggi
A coloro che hanno lasciato indietro
Uniti resisteremo e li faremo pagare

I codardi non sono riusciti
ad affrontarci faccia a faccia
Una lenta e dolorosa morte
dovrebbero morire

Ha consolato il loro vuoto
E li ha liberati dal loro dolore?
Cercheranno di prendere altre vite?
Tutto in nome del loro Dio

A coloro che hanno lasciato indietro
Molte persone si trovano qui con voi oggi
A coloro che hanno lasciato indietro
Uniti resisteremo e li faremo pagare
A coloro che hanno lasciato indietro
Molte persone si trovano qui con voi oggi
A coloro che hanno lasciato indietro
Uniti resisteremo e li faremo pagare

[Parlato:]
Nel giorno dell’11 Settembre, 2001
3,047 persone morirono
durante l’attacco terroristico a New York
Washington DC e Pennsylvania.
Più di 3,251 bambini
hanno perso un genitore quell giorno…
E loro dicono che è stato tutto
nel nome del loro Dio.

* traduzione inviata da Music-Freak11

Tags:, - 34 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .