Hold back the day – DevilDriver

Hold back the day (Manda indietro il giorno) è la traccia numero quattro del secondo album dei DevilDriver, The Fury of Our Maker’s Hand, pubblicato il 28 giugno del 2005.

Formazione DevilDriver (2005)

  • Bradley “Dez” Fafara – voce
  • Mike Spreitzer – chitarra
  • Jeff Kendrick – chitarra
  • Jon Miller – basso
  • John Boecklin – batteria

Traduzione Hold back the day – DevilDriver

Testo tradotto di Hold back the day (Fafara) dei DevilDriver [Universal]

Hold back the day

Dig deep
Dig in deeper
You go where only fools
Fear to tread
You’ll find devices
to kill your master
Why not kill your maker instead
Leave it to the ones that own you
Leave it to those ones to disown you
Put faith & trust in the dusk
Do what you must do

I’m getting edgy for those departed
Left all alone left still forgotten!!!!

Miles to go and
Sky’s to fly
Hold back the day
Miles to go and
Sky’s to fly
It’s darkest before the Dawn

Claw hard now
From your casket
Six feet and getting deeper
Should the top, soil feel Heavy
It must be getting weaker
Towers people build, up in life
Become frail & fall to the ground
Fuck them
There opinion
Deceiving
The Honest Man!!!!!!!!

I’m getting edgy for those departed
Left all alone left still forgotten!!!!

Always, always, darkest before the dawn…

Miles to go and
Sky’s to fly
Hold back the day
Miles to go and
Sky’s to fly
It’s darkest before the dawn

Manda indietro il giorno

Scava profondo
Scava più in profondità
Vai dove solo i pazzi
Hanno paura di andare
Troverai dei dispositivi
per uccidere il tuo padrone
Perchè non uccidere il tuo creatore invece?
Lascialo agli unici che si possiedono
Lasciali a quelli che ti sconfessano
Metti la fede e fidati del tramonto
Fai quel che devi fare

Stò diventando tagliente per quelli defunti
Lasciali soli, lasciali dimenticati!!!!

Miglia da percorrere e
Cieli da volare
Manda indietro il giorno
Miglia da percorrere e
Cieli da volare
è più buio prima dell’alba

Graffia forte ora
Dal tuo scrigno
Due metri e sempre più in profondità
Qualora l’altezza, il terreno sembra pesante
Dovrebbe essere sempre più debole
Le torri che le persone costruiscono, fino alla vita
Diventano fragili e cadranno sul suolo
Che si fottano
Quelle opinioni
Ingannano
L’uomo onesto!!!!!!!

Stò diventando tagliente per quelli defunti
Lasciali soli, lasciali dimenticati!!!!

Sempre, sempre, è più buio prima dell’alba…

Miglia da percorrere e
Cieli da volare
Manda indietro il giorno
Miglia da percorrere e
Cieli da volare
è più buio prima dell’alba

* traduzione inviata da El Dalla

Tags: - 160 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .