Homerun – Gotthard

Homerun (Fuoricampo) è la dodicesima e ultima traccia e e quella che da il nome al quinto album dei Gotthard, pubblicato il 29 gennaio del 2001.

Formazione Gotthard (2001)

  • Steve Lee – voce
  • Leo Leoni – chitarra
  • Mandy Meyer – chitarra
  • Marc Lynn – basso
  • Hena Habegger – batteria

Traduzione Homerun – Gotthard

Testo tradotto di Homerun (Lee, Leoni, Von Rohr) dei Gotthard [BMG]

Homerun

First base, its me livin’
An empty life so wrong
Heading to nowhere
Drinking all night long

Then somebody told me
Man, you better stop
You’re going down
You need something to believe

On the second, I was building
Castles in the air
Dreamed of a kingdom
I was never going to share

But it felt so empty
Something should’ve come my way
Now I know
And it’s clear inside of me…

Here I stand again
I’m a gambler,
I’m a man
It’s my homerun,
my homerun to you
Every life’s a game
And there’s no one you can blame
This is my homerun
my homerun to you

Third base saw me taking
All her pictures from the wall
When love surrendered
I fell as deep as I could fall

And the fourth back to my music
To free this troubled mind
I found something
After times of being blind

Here I stand again
I’m a gambler,
I’m a man
It’s my homerun,
my homerun to you
Every life’s a game
And there’s no one you can blame
This is my homerun
my homerun to you

I was searching, bleeding
Cried some tears of pain
I was yearning, screaming
An’ all brought me back to you…

Here I stand again
I’m a gambler,
I’m a man
It’s my homerun,
my homerun to you
Every life’s a game
And there’s no one you can blame
This is my homerun
my homerun to you

Fuoricampo

Prima base, sono io che vivo
una vita vuota e sbagliata
che non porta a nulla
bevendo tutta la notte

Poi qualcuno mi dice
Amico, è meglio se smetti
Stai affondando
Ti serve qualcosa in cui credere

Sulla seconda, sto costruendo
castelli in aria
Sognando di un regno
che non condividerò mai

Ma è così vuoto
qualcosa dovrebbe arrivare sul mio cammino
ora lo so
ed è tutto chiaro dentro di me…

Sono di nuovo qui
Sono un giocatore d’azzardo,
sono un uomo
È il mio fuoricampo,
il mio fuoricampo per te
Ogni vita è un gioco
e non c’è nessuno che puoi incolpare
Questo è il mio fuoricampo
il mio fuoricampo per te

Terza base, mi hai visto prendere
tutte le sue foto dalle pareti
Quando l’amore si è arreso
sono caduto negli abissi

E nella quarta torno alla mia musica
per liberare questa mente turbata
ho trovato qualcosa
dopo periodi in cui ero cieco

Sono di nuovo qui
Sono un giocatore d’azzardo,
sono un uomo
È il mio fuoricampo,
il mio fuoricampo per te
Ogni vita è un gioco
e non c’è nessuno che puoi incolpare
Questo è il mio fuoricampo
il mio fuoricampo per te

Ero alla ricerca, sanguinando
Piangevo qualche lacrima di dolore
Ero desideroso, urlando
E tutto mi portava a te…

Sono di nuovo qui
Sono un giocatore d’azzardo,
sono un uomo
È il mio fuoricampo,
il mio fuoricampo per te
Ogni vita è un gioco
e non c’è nessuno che puoi incolpare
Questo è il mio fuoricampo
il mio fuoricampo per te

Tags:, - 273 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .