Honor thy father – Dream Theater

Honor thy father (Onora tuo padre) è la traccia numero quattro del settimo album dei Dream Theater, Train of Thought, pubblicato l’11 novembre del 2003.

Formazione Dream Theater (2003)

  • James LaBrie – voce
  • John Petrucci – chitarra
  • John Myung – basso
  • Mike Portnoy – batteria
  • Jordan Rudess – tastiere

Traduzione Honor thy father – Dream Theater

Testo tradotto di Honor thy father (Portnoy) dei Dream Theater [Elektra]

Honor thy father

We’re taught unconditional love
That blood is thicker than water
That a parent’s world would revolve
Always around their son or their daughter

You pretend I was your own
And even believed that you loved me
But were always threatened by some
Invisible blood line that only you could see

You took advantage
of an outreached hand
And twisted it to meet
your every need
‘Gimme time to re-charge my batteries,
I’ll see her when she’s older and
I’ll bounce her on my knee’

Well listen to me you ungrateful fool
Here comes a dose of reality
You’ll go to your grave
a sad and lonely man
The door is now closed
on your pathetic little plan

On and on and on
and on it goes
It’s so easy to run away
with nothing in tow

How can you ever sleep a wink at night
Pretending that everything is alright
And have the nerve to blame
this mess on me

Never in my life have I seen someone
So ignorant to the damage he has done
You’re the rotted root in the family tree

I tried your 4 bill therapy
I tried to make amends
But nothing could lure you out
of your selfish shell again

Expecting everyone
to bow and kiss your feet
Don’t you see respect
is not a one way street
Blaming everyone for all
that you’ve don e wrong
I’ll get my peace of mind
when you hear this song

On and on and on and
on it goes
And with every passing day
true colors show

How can you ever sleep a wink at night
Pretending that everything is alright
And have the balls to blame
this mess on me

Never in my life have I seen someone
Oblivious to the damage he has done
You’re the rotted root in the family tree

Watch where you walk
Don’t you dare cross the crooked step
Watch the way you talk
Don’t cross the crooked step

On and on and on and on it goes
Chauvinistic, heartless, selfish, cold

How can you ever sleep a wink at night
Pretending that everything is alright
And have the balls to blame
this shit on me

Never in my life have I seen someone
So fucking blind to the damage he has done
You’re the rotted root in the family tree

Onora tuo padre

Ci viene insegnato l’amore incondizionato
Che il sangue è più denso dell’acqua
Che il mondo di un genitore potrebbe ruotare
Sempre attorno a suo figlio o a sua figlia

Pretendevi che io fossi di tua proprietà
E credevi persino di volermi bene
Ma eri sempre minacciato da qualcosa
Una linea diretta che solo tu potevi vedere

Hai preso possesso
su una terra mai raggiunta
E l’hai plasmata per farle incontrare
ogni tuo bisogno
“Dammi tempo di ricaricare le mie batterie
La vedrò quando sarà più vecchia
e la farò inginocchiare a me”

Bè, ascoltami, stupido ingrato
Arriva una dose di realtà
Andrai verso la tomba
come un uomo triste e solo
La porta si è chiusa sul
tuo patetico piccolo piano

Continua e continua e
continua ad andare avanti
È così facile scappare via
senza portarsi via niente

Come puoi chiudere occhio di notte
Fare finta che tutto vada bene
Ed avere i nervi di dare a me
la colpa di questo casino

Nella mia vita non ho mai visto nessuno
così inconsapevole del danno che ha fatto
Sei il ramo marcio nell’albero genealogico

Ho provato la tua terapia da quattro soldi
Ho provato a fare ammenda
Ma niente può più farti uscire
ancora dal tuo guscio di egoismo

Credevi che tutti ti avrebbero
baciato i piedi
Non vedi che il rispetto
non è una via a senso unico?
Incolpi tutti per ciò
che hai fatto di sbagliato
Avrò la mia pace mentale
quando sentirai questa canzone

Continua e continua e
continua ad andare avanti
E con ogni giorno che passa
vengono fuori i veri colori

Come puoi chiudere occhio di notte
Fare finta che tutto vada bene
Ed avere le palle di dare a me
la colpa di questo casino

Nella mia vita non ho mai visto nessuno
Che oscura i danni che ha fatto
Sei il ramo marcio nell’albero genealogico

Attento a dove cammini
Non osare attraversare l’incrocio
Attento a come parli
Non attraversare l’incrocio

Continua e continua e continua ad andare
Sciovinistico, senza cuore, da solo, freddo

Come puoi chiudere occhio di notte
Fare finta che tutto vada bene
Ed avere le palle di dare a me
la colpa di questa merda

Nella mia vita non ho mai visto nessuno
Così fottutamente cieco verso i danni che ha fatto
Sei il ramo marcio nell’albero genealogico

Tags: - 1.901 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .