Hooks in you – Iron Maiden

Hooks in you (Uncini in te) è la traccia numero otto dell’ottavo album degli Iron Maiden, No prayer for the dying, pubblicato il primo ottobre del 1990. Il brano fa parte della saga di Charlotte the Harlot.

Formazione Iron Maiden (1990)

  • Bruce Dickinson – voce
  • Dave Murray – chitarra
  • Janick Gers – chitarra
  • Steve Harris – basso
  • Nicko McBrain – batteria

Traduzione Hooks in you – Iron Maiden

Testo tradotto di Hooks in you (Dickinson, Smith) degli Iron Maiden [EMI]

Hooks in you

I got the keys to view at number 22
Behind my Green door
there’s nothing to see
Is that a feature,
what kind of creature,
Would hang around
waiting for a guy like me
Stone cold sober
and sitting in silence,
laid back and looking for sympathy
I like a girl who knows
where she’s bound
I don’t like girls who’ve
been hanging around

Hooks in you, hooks in me,
hooks in the ceiling
For that well hung feeling
No big deal, no big sin,
strung up on love I
Got the hooks screwed in

She’s tied up she can’t come to the phone,
You must have got your wires crossed
cos she ain’t home
Knock on wood, you know I like that sound
She never could keep her feet on the ground

Hooks in you, hooks in me,
hooks in the ceiling
For that well hung feeling
No big deal, no big sin,
strung up on love I
Got the hooks screwed in

Right on the money got it wrapped up tight
New ideas for the decor tonight
Gonna make this house a preservation zone
Gonna set her in concrete
set her up on her own

Hooks in you, hooks in me, hooks in the ceiling
For that well hung feeling
No big deal, no big sin,
strung up on love I
Got the hooks screwed in

Uncini in te

Ho avuto le chiavi per vedere al numero 22
Dietro la mia porta verde
non c’è niente da vedere
È quello una caratteristica,
quel tipo di creatura
che potrebbe restare
ad aspettare un tipo come me
Completamente sobrio
e sedendo in silenzio,
Riposando e cercando comprensione
Mi piace una ragazza
che sa dove è diretta
Non mi piacciono le ragazze
che ciondolano in giro

Uncini in te, uncini in me,
uncini nel soffitto
Per questo mi sento appeso per bene
Non un grande affare, non una gran colpa,
appeso all’amore io
ho gli uncini che si avvitano dentro di me

Lei è legata, non può arrivare al telefono
Devi aver sbagliato numero,
perchè lei non è a casa
Batte sul legno, sai che mi piace quel suono
Non potrebbe mai tenere i piedi per terra

Uncini in te, uncini in me,
uncini nel soffitto
Per questo mi sento appeso per bene
Non un grande affare, non una gran colpa,
appeso all’amore io
ho gli uncini che si avvitano dentro di me

Diritto sui soldi, avvitato stretto
Idee nuove per l’arredamento stanotte
Rendiamo questa casa una zona protetta
Andiamo a metterla nel cemento
così starà su da sola

Uncini in te, uncini in me, uncini nel soffitto
Per questo mi sento appeso per bene
Non un grande affare, non una gran colpa,
appeso all’amore io
ho gli uncini che si avvitano dentro di me

Tags: - 1.309 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .