I am machine – Three Days Grace

I am machine (Sono una macchina) è la traccia numero sei del quinto album dei Three Days Grace, Human, pubblicato il 31 marzo del 2015. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Three Days Grace (2015)

  • Matt Walst – voce, chitarra
  • Barry Stock – chitarra
  • Brad Walst – basso
  • Neil Sanderson – batteria

Traduzione I am machine – Three Days Grace

Testo tradotto di I am machine (Johnny Andrews, Gavin Brown, Sanderson, B.Walst, Stock, M.Walst) dei Three Days Grace [RCA]

I am machine

Here’s to being human
All the pain and suffering
There’s beauty in the bleeding
At least you feel something

I wish I knew what it was like
To care enough to carry on
I wish I knew what it was like
To find a place where I belong, but

I am machine
I never sleep
I keep my eyes wide open
I am machine
A part of me
Wishes I could just feel something
I am machine
I never sleep
Until I fix what’s broken
I am machine
A part of me
Wishes I could just feel something

Here’s to being human
Taking it for granted
The highs and lows of living
To getting second chances

I wish I knew what it was like
To care about what’s right or wrong
I wish someone could help me find
Find a place where I belong, but

I am machine
I never sleep
I keep my eyes wide open
I am machine
A part of me
Wishes I could just feel something
I am machine
I never sleep
Until I fix what’s broken
I am machine
A part of me
Wishes I could just feel something

It wasn’t supposed to be this way
We were meant to feel the pain
I don’t like what I am becoming
Wish I could just feel something

I am machine
I never sleep
I keep my eyes wide open
I am machine
A part of me
Wishes I could just feel something
I am machine
I never sleep
Until I fix what’s broken
I am machine
A part of me
Wishes I could just feel something.

Sono una macchina

Ecco il genere umano
Tutto il dolore e la sofferenza
C’è della bellezza nel sanguinare
Almeno senti qualcosa

Vorrei sapere come era
preoccuparsi abbastanza per andare avanti
Vorrei sapere come era
trovare un posto dove sto bene, ma

Sono una macchina
Non dormo mai
Tengo i miei occhi spalancati
Sono un macchina
una parte di me
Vorrebbe che provassi qualcosa
Sono una macchina
Non dormo mai
Finché non aggiusto quello che è rotto
Sono un macchina
una parte di me
Vorrebbe che provassi qualcosa

Ecco il genere umano
Dando per scontato
gli alti e bassi della vita
Per ottenere una seconda possibilità

Vorrei sapere come era
preoccuparsi abbastanza per andare avanti
Vorrei sapere come era
trovare un posto dove sto bene, ma

Sono una macchina
Non dormo mai
Tengo i miei occhi spalancati
Sono un macchina
una parte di me
Vorrebbe che provassi qualcosa
Sono una macchina
Non dormo mai
Finché non aggiusto quello che è rotto
Sono un macchina
una parte di me
Vorrebbe che provassi qualcosa

Non doveva essere così
Noi dovevamo sentire il dolore
Non mi piace quello che sto diventando
Avrei voluto poter sentire qualcosa

Sono una macchina
Non dormo mai
Tengo i miei occhi spalancati
Sono un macchina
una parte di me
Vorrebbe che provassi qualcosa
Sono una macchina
Non dormo mai
Finché non aggiusto quello che è rotto
Sono un macchina
una parte di me
Vorrebbe che provassi qualcosa

Tags:, - 838 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .