I am the sword – Motörhead

I am the sword (Io sono la spada) è la traccia numero quattro dell’undicesimo album dei Motörhead, Bastards, uscito il 29 novembre del 1993.

Formazione Motörhead (1993)

  • Lemmy Kilmister – basso, voce
  • Phil Campbell – chitarra
  • Würzel – chitarra
  • Mikkey Dee – batteria

Traduzione I am the sword – Motörhead

Testo tradotto di I am the sword (Burston, Campbell, Dee, Kilmister) dei Motörhead [ZYX]

I am the sword

Murder I am, you know it was me
I was the one, that you didn’t see
I was the cut, down to you bone
I put you there under that stone

I, I am the blade, I am the dream of the brave
I, I am the knife, I bring grief to you wife
I, I am the sword, I am the word of the Lord

Do what you will, I bring you the edge
I am the one to sever your head
I cut so deep, I can cut straight
All depends on the moves you make

I, I am the blade, I am the promise unmade
I, I am the knife, I bring death to your life
I, I am the ax, to stop you dead in your tracks
I, I am the sword, I bring the fear of the Lord

Centuries pass, dust in the wind
I shall remain, shining in sin
The metal I am, the iron you feel
The song of the dead, the chorus of steel

I, I am the blade, I break the oath that you made
I, I am the mace, I am the blow in the face
I, I am the ax, to cut down heroes like rats
I, I am the sword, I do the work of the Lord

Io sono la spada

Sono l’omicidio, sai che ero io
Ero quella che non hai visto
Ero il taglio, fino alle ossa
E ti ho messo qui, sotto una pietra

Io, io sono la lama, sono il sogno dei prodi
Io, io sono il coltello, porto dolore nella tua vita
Io, io sono la spada, sono la parola del Signore

Fa’ ciò che vuoi, ti porto la fine
Sono colei che ti staccherà la testa
Taglio profondo, posso tagliare precisa
Dipende tutto dai movimenti che fai

Io, io sono la lama, la promessa non mantenuta
Io, io sono il coltello, porto la morte nella tua vita
Io, io sono l’ascia, per terminarti lungo la strada
Io, io sono la spada, porto la paura del Signore

Passano i secoli, polvere nel vento
Io resterò, splendente nel peccato
Sono il metallo, il ferro che senti
La canzone dei morti, il coro dell’acciaio

Io, io sono la lama, infrango il voto che hai fatto
Io, io sono la mazza, sono il colpo in faccia
Io, io sono l’ascia, per falciare gli eroi come topi
Io, io sono la spada, faccio il lavoro del Signore

Tags: - 492 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .