Illusive consensus – Epica

Illusive consensus (Consenso illusorio) è la traccia numero cinque dell’album d’esordio degli Epica, The Phantom Agony, pubblicato il 5 giugno 2003.

Formazione Epica (2003)

  • Simone Simons – voce
  • Mark Jansen – chitarra, voce
  • Ad Sluijter – chitarra
  • Yves Huts – basso
  • Jeroen Simons – batteria
  • Coen Janssen – tastiere

Traduzione Illusive consensus – Epica

Testo tradotto di Illusive consensus (Simons, Jansen, Sluijter, Janssen) degli Epica [Transmission]

Illusive consensus

So sweet caress, never long to last!
You entered my soul
and gave hope to my life.

So sweet caress, never hope to last!
You left me behind all alone and aghast
Captured inside such an austere Elysium

Imperfect feelings, futile grief
Love a device against all solitude
As it all went on, the love became
A field in a dream
that once had been real

So sweet caress, never long to last!
Destroy this illusion
we need a change of fate!
Your frantic thoughts are
only a condemned cry

Primo somniare videbamur
deinde veritas se praecipitavit

I secretly longed for something
which had never existed

First I thought it was a dream
but then it smashed into reality
Beautiful on the outside, decayed deeply within

I secretly longed for something
which had never existed

Devoted to a body without a soul

Numquam non tibi diffidam

Consenso illusorio

Carezza così dolce, mai bramare che duri!
tu sei entrato nella mia anima
e hai dato speranza alla mia vita

Carezza così dolce, mai sperare che duri!
Mi hai lasciata aale spalle tutta sola e sbigottita
catturata dentro un tale austero aldilà

Sentimenti imperfetti, futile dolore
l’amore è un espediente contro tutta la solitudine
mentre tutto andava avanti, l’amore diventava
un campo in un sogno
che una volta era stato reale

Carezza così dolce, mai bramare che duri!
distruggiamo quest’illusione
abbiamo bisogno di un cambiamento di fato
i tuoi frenetici pensieri sono
solo un urlo condannato

Prima ci sembrava di sognare
poi la verità si sconvolse

Segretamente bramavo qualcosa
che non è mai esistito

Prima ho pensato che fosse un sogno
ma poi si è scontrato con la realtà
bello fuori, profondamente deaduto dentro

Segretamente bramavo qualcosa
che non è mai esistito

Devota a un orpo senza un’anima

Non avrò mai fiducia in te

Tags: - 1.080 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .