I’m your man – Motörhead

I’m your man (Sono il tuo uomo) è la traccia numero dieci dell’undicesimo album dei Motörhead, Bastards, uscito il 29 novembre del 1993.

Formazione Motörhead (1993)

  • Lemmy Kilmister – basso, voce
  • Phil Campbell – chitarra
  • Würzel – chitarra
  • Mikkey Dee – batteria

Traduzione I’m your man – Motörhead

Testo tradotto di I’m your man (Burston, Clarke, Dee, Kilmister) dei Motörhead [ZYX]

I’m your man

Back to back, you see me now
Show me what you’re hiding here
I can’t move if I don’t sing
I can’t stand I got no chair

Can’t see me,
I’m the man, ain’t no joke
Can’t see me,
master plan, up in smoke
Can’t hear me,
I’m so loud, suits me fine
Can’t hear me,
I ain’t proud, all the time

Follow me, and don’t you move
Stop at nothing, show your teeth
I can see you I’m not deaf
Two years later, twice a week

Can’t see me,
I’m the man, laid in bed
Can’t see me,
give a damn, Motorhead
Can’t hear me,
up your way, ring your chimes
Can’t hear me,
I can’t stay, all the time

I can’t tell you it ain’t me
I won’t be no beast up there
Turn me ‘round ‘cos I can’t dance
Be a spaceship, I don’t care

Can’t hear me,
stand up straight, row my boat
Can’t hear me,
hit the deck, fishtail goat
Can’t see me
on the game, ain’t no crime,
Can’t see me,
aeroplane, all the time

Sono il tuo uomo

Schiena a schiena, mi vedi
Scoprirò il tuo nascondiglio
Non posso muovermi se non inizio a cantare
Non posso alzarmi se non ho una sedia

Non puoi vedermi,
sono la persona giusta, non scherzo
Non puoi vedermi,
ho un piano che è andato in fumo
Non puoi sentirmi,
anche se faccio casino, sono fatto così
Non puoi sentirmi,
non sono mai orgoglioso

Seguimi e non muoverti
Non fermarti davanti a niente, fai vedere i denti
Riesco a vederti, non sono sordo
Due anni dopo, due volte alla settimana

Non puoi vedermi,
sono la persona giusta, sdraita nel letto
Non puoi vedermi,
non me ne frega un ca##o, Motorhead
Non puoi sentirmi,
sto venendo da te, farò suonare le tue campane
Non puoi sentirmi,
non posso restare sempre qua

Posso dirti che non sono io
E che lassù non ci sarà nessuna bestia
Fammi girare, non riesco a ballare
Sono come un’astronave, non me ne frega niente

Non puoi sentirmi,
alzati e fammi attraccare
Non puoi sentirmi,
colpiscimi, hai paura
Non puoi vedermi,
sto giocando, non è un crimine
Non puoi vedermi,
sono sempre come un aeroplano

Tags: - 212 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .