Implore the darken sky – Heaven Shall Burn

Implore the darken sky (Implora il buio cielo) è la traccia numero sei del secondo album degli Heaven Shall Burn, Whatever It May Take, pubblicato l’11 novembre del 2002.

Formazione Heaven Shall Burn (2002)

  • Marcus Bischoff – voce
  • Maik Weichert – chitarra
  • Patrick Schleitzer – chitarra
  • Eric Bischoff – basso
  • Matthias Voigt – batteria

Traduzione Implore the darken sky – Heaven Shall Burn

Testo tradotto di Implore the darken sky (Weichert) degli Heaven Shall Burn [Lifeforce]

Implore the darken sky

Abandonment.
You’ve taken
all I’ve given.
There is no haven,
anymore.
Prepare myself for falling.

I drown.
There is no hand
to reach for me.
I drown.
There is no hand
to reach for me.

So starving…
No noble mind
will feed me,
will anoint
my aching wounds.

Now I’m on my knees,
petitioning your deity.
No more crying and begging.
No answer will be given.

Broken down before a false divine.
Then I saw the lies.
I know the truth at last.
The truth at last.

I’ll rise again.
No abandonment.
Stronger than ever before.
Stronger than you…
…You’ll ever be.

I won’t implore
this darken sky,
awaiting a cure.
Awaiting a cure.

Let ‘em go, your melodies.
This lie
will not be lived.
Let ‘em go, your melodies.
This lie
will not be lived.

So starving…
No noble mind
will feed me,
will anoint
my aching wounds.
Wounds!

It’s all in me,
all I’ll ever need.
It’s all in me,
all I’ll ever need.

I’ll rise again.
No abandonment.
Stronger than ever before.
Stronger than you…
…You’ll ever be.

I won’t implore
this darken sky,
awaiting a cure.
Awaiting a cure.
Awaiting a cure.
Awaiting a cure.
Awaiting a cure.
Awaiting a cure!

Implora il buio cielo

Abbandono.
Ti sei appropriato
di tutto ciò ch’ho donato.
Non v’è alcun empireo,
non più.
Preparo me stesso a precipitare.

Annego.
Non v’è mano
che possa raggiungermi.
Annego.
Non v’è mano
che possa raggiungermi.

Così affamato…
Nessun nobile intelletto
mi nutrirà,
o ungerà
le mie dolenti ferite.

Ora sono in ginocchio,
mentre reclamo le tue divinità.
Niente più pianti o preghiere.
Non verrà concessa risposta alcuna.

Malridotto di fronte un falso paradiso.
Poi scorsi le menzogne.
Conosco la verità finalmente.
La verità finalmente.

Sorgerò ancora.
Niente abbandono.
Più forte di sempre.
Più forte di quanto tu…
…Di quanto tu possa mai esser.

Non implorerò
questo buio cielo,
in attesa di una cura.
In attesa di una cura.

Lasciale andare, le tue melodie.
Questa menzogna
non verrà vissuta.
Lasciale andare, le tue melodie.
Questa menzogna
non verrà vissuta.

Così affamato…
Nessun nobile intelletto
mi nutrirà,
o ungerà
le mie dolenti ferite.
Ferite!

Ѐ tutto in me,
tutto ciò di cui ho sempre avuto bisogno.
Ѐ tutto in me,
tutto ciò di cui ho sempre avuto bisogno.

Sorgerò ancora.
Niente abbandono.
Più forte di sempre.
Più forte di quanto tu…
…Di quanto tu possa mai esser.

Non implorerò
questo buio cielo,
in attesa di una cura.
In attesa di una cura.
In attesa di una cura.
In attesa di una cura.
In attesa di una cura.
In attesa di una cura.

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 87 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .