In the fallout – Fifth Angel

In the fallout (Nella pioggia radioattiva) è la traccia che apre il primo album omonimo dei Fifth Angel, pubblicato il 15 settembre del 1986.

Formazione Fifth Angel (1986)

  • Ted Pilot – voce
  • Ed Archer – chitarra, basso
  • James Byrd – chitarra
  • Ken Mary – batteria

Traduzione In the fallout – Fifth Angel

Testo tradotto di In the fallout (Archer, Byrd, Pilot) dei Fifth Angel [Epic]

In the fallout

Waiting in a cold room dark for hours
And the time goes on so slow
Carried by desire for survival
From the crying wind that blows

Day into night
you can see their fear
It goes on, and on, and on
Cold is the night,
as the time grows near
As we wait, and we hide,
from the fallout

And we cry out
In the fallout, from the sky
In the fallout
And we hide out
From the fallout, in the sky

(The) Aftermath of cold light
strikes the city
When the children raid the streets
Tell them they can live
their lives in pity
For the dogs whose
war they lead

Day into night
you can see their fear
It goes on, and on, and on
Cold is the night,
as the time grows near
As we wait, and we hide,
from the fallout

And we cry out
In the fallout, from the sky
In the fallout
And we hide out
From the fallout, in the sky

Fighting to forget the guilt and violence
But the pain it burns so deep
In their eyes that whisper sad defiance
Of a dream they’ll never reach

Day into night
you can see their fear
It goes on, and on, and on
Cold is the night,
as the time grows near
As we wait, and we hide,
from the fallout

And we cry out
In the fallout, from the sky
In the fallout
And we hide out
From the fallout, in the sky

And we cry out
In the fallout, from the sky
In the fallout
And we hide out
From the fallout, in the sky

Nella pioggia radioattiva

Aspettando in una buia stanza gelida per ore
E il tempo scorre così lento
rapito dal desiderio di sopravvivenza
Dal pianto del vento che soffia

Dal giorno alla notte
puoi capire che loro hanno paura
E questo continua ancora, e ancora, e ancora
Glaciale è la notte,
mentre il tempo che si avvicina
come aspettiamo, come ci rintaniamo,
dalla pioggia radioattiva

E lanciamo un grido
Nella pioggia radioattiva, dal cielo
Nella pioggia radioattiva
E ci nascondiamo
dalla pioggia radioattiva, nel cielo

L’indomani del freddo balenio
che ha centrato la metropoli
Quando i figli hanno depredato le strade
Dì a loro che possono vivere
le loro esistenze nel peccato
Per i cani per i quali loro
hanno condotto la guerra

Dal giorno alla notte
puoi capire che loro hanno paura
E questo continua ancora, e ancora, e ancora
Glaciale è la notte,
mentre il tempo che si avvicina
come aspettiamo, come ci rintaniamo,
dalla pioggia radioattiva

E lanciamo un grido
Nella pioggia radioattiva, dal cielo
Nella pioggia radioattiva
E ci nascondiamo
dalla pioggia radioattiva, nel cielo

Lottare per scordare la colpa e la violenza
Ma il dolore brucia così profondamente
Nei loro occhi un sussurro di una triste sfida
di un sogno che non hanno mai raggiunto

Dal giorno alla notte
puoi capire che loro hanno paura
E questo continua ancora, e ancora, e ancora
Glaciale è la notte,
mentre il tempo che si avvicina
come aspettiamo, come ci rintaniamo,
dalla pioggia radioattiva

E lanciamo un grido
Nella pioggia radioattiva, dal cielo
Nella pioggia radioattiva
E ci nascondiamo
dalla pioggia radioattiva, nel cielo

E lanciamo un grido
Nella pioggia radioattiva, dal cielo
Nella pioggia radioattiva
E ci nascondiamo
dalla pioggia radioattiva, nel cielo

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags: - 85 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .