Killing Machine – Judas Priest

Killing Machine (Una macchina per uccidere) è la traccia numero otto e quella che da il nome al quinto album dei Judas Priest, pubblicato il 9 ottobre del 1978.

Formazione Judas Priest (1978)

  • Rob Halford – voce
  • K.K. Downing – chitarra
  • Glenn Tipton – chitarra
  • Ian Hill – basso
  • Les Binks – batteria

Traduzione Killing Machine – Judas Priest

Testo tradotto di Killing Machine (Tipton) dei Judas Priest [Columbia]

Killing Machine

I never give true answers,
I never tell no lies
I never walk a straight line,
so never get surprised
I don’t ask no favors,
so don’t get abused
I learned to win when I was young
So I’m never ever gonna lose

They pay me the money
and I do the job
I got a contract on you
I got a contract, on you

I never ask no questions,
I never speak my mind
I always found that silence
helps to keep me and my kind alive
I take care of business,
it takes care of me
I look after myself and do it well
‘cause somebody’s always looking for me

They pay me the money
and I do the job
I got a contract on you
I got a contract on you

What manner of man am I?
A gun, lump sum
and then I move on
What manner of man are you?
Stab a friend’s back
to jump a queue

I do what I do
‘cos I can’t do nothing better
You do what you do,
just defendin’ yourself
‘cos you got nothin’ better to do

I got no face, no name,
I’m just a killing machine
I cut the population down,
if you know what I mean
I never stop in one place,
I move about the cities
Got expensive tastes, but I hasten to add that
I’m the best that there is

They pay me-uh the money
and I do the job
I got a contract on you
I got a contract on you
I got a contract on you
I got a contract on you

Una macchina per uccidere

Non rispondo mai
e non dico bugie
Non cammino mai su una linea retta
così non vengo mai sorpreso
Non chiedo favori,
così non dovrò ripagare nessuno
Ho imparato a vincere quando ero giovane,
quindi non perderò mai

Mi danno i soldi
E io faccio il lavoro
Ho un contratto per te
Ho un contratto per te

Non faccio mai domande,
non dico mai la mia opinione
Ho scoperto che il silenzio
aiuta a tenere in vita quelli come me
Mi prendo cura degli affari,
mi prendo cura di me stesso
Mi guardo da solo le spalle e lo faccio bene,
perché c’è sempre qualcuno che mi cerca

Mi danno i soldi
E io faccio il lavoro
Ho un contratto per te
Ho un contratto per te

Che razza di uomo sono?
Uso la pistola, ripulisco
e poi me ne vado
Che razza di uomo sei?
Pugnali un amico alle spalle
per eliminare un indizio

Faccio ciò che faccio
perché non so fare nient’altro
Ma tu fai ciò che fai
solo per difenderti…
Perché non hai niente di meglio da fare!

Non ho né una casa né un nome
Sono solo una macchina per uccidere
Mantengo basso il numero di cittadini
Se capite cosa intendo
Non mi fermo mai da qualche parte
Mi muovo per le città
Costo molto, ma bisogna dire
Che sono il meglio sulla piazza

Mi danno i soldi
E io faccio il lavoro
Ho un contratto per te
Ho un contratto per te
Ho un contratto per te
Ho un contratto per te…

Tags:, - 239 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .