King of errors – Evergrey

King of errors (Il re degli errori) è la traccia numero due del nono album degli Evergrey, Hymns for the Broken, pubblicato il 26 settembre del 2014. [♫ video ufficiale ♫]

Formazione Evergrey (2014)

  • Tom Englund – voce, chitarra
  • Henrik Danhage – chitarra
  • Johan Niemann – basso
  • Jonas Ekdahl – batteria
  • Rikard Zander – tastiere

Traduzione King of errors – Evergrey

Testo tradotto di King of errors (Englund) degli Evergrey [AFM]

King of errors

We’ve crowned a king with no soul
When all doors are closed,
we walk alone
We know you’ve seen us, you always did
And every time you close your eyes
You make us fade
Don’t you ever wonder if we sleep at night?
If we sit in silence, you think you’re right
In the end, you were never right
(You were never right)

We are crowned by our errors
And we’re lost in the lone
Dare not look in the mirror
We’ve crowned a king with no soul

We have lost this to silence
There’s no one left to fault
Dare not look in the mirror
‘Cause it’s full of holes

They call us kings then
watch us fall down broken
Lost right to the throne
then crown the king of errors

We have lost this to silence
There’s no one left to fault
Dare not reach out and falter
When no one’s left to call

Dare not reach out I falter
Cannot stand all your laughter
Reach out and touch me
You’ll need to scream loud to reach me

They call us kings then
watch us fall down broken
Lost right to the throne
then crown the king of errors

They call us kings then
watch us fall down broken
Lost right to the throne
then crown me the king of errors

Il re degli errori

Abbiamo incoronato un re senza anima
Quando tutte le porte sono chiuse
noi camminiamo da soli
Sappiamo che ci hai visto, lo hai sempre fatto
e ogni volta che chiudi gli occhi
ci fai svanire
Non ti sei mai chiesto se dormiamo la notte?
Se sediamo in silenzio, tu pensi di aver ragione
Alla fine, tu non avevi mai ragione
(Tu non avevi mai ragione)

Siamo stati incoronati dai nostri errori
e ci siamo perduto nella solitudine
Non osare guardare nello specchio
Abbiamo incoronato un re senza anima

Abbiamo perduto questo silenzio
Non è rimasto nessuno da incolpare
Non osare guardare nello specchio
perché è pieno di buchi

Ci chiamano re, quindi
ci osservano cadere a pezzi
Perduto il diritto al trono
poi incoronano il re degli errori

Abbiamo perduto questo silenzio
Non è rimasto nessuno da incolpare
Non osare guardare nello specchio
Quando non resta nessuno da chiamare

Non oso allungare le braccia, vacillo
Non sopporto tutte le vostre risate
Allunga la mana e toccami
Avrai bisogno di urlare forte per raggiungermi

Ci chiamano re, quindi
ci osservano cadere a pezzi
Perduto il diritto al trono
poi incoronano il re degli errori

Ci chiamano re, quindi
ci osservano cadere a pezzi
Perduto il diritto al trono
poi mi incoronano il re degli errori

Tags:, - 99 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .