Kings will be kings – Helloween

Kings will be kings (I re saranno re) è la traccia numero nove del settimo album degli Helloween, The time of the Oath pubblicato nel marzo del 1996.

Formazione Helloween (1996)

  • Andi Deris – voce
  • Roland Grapow – chitarra
  • Michael Weikath – chitarra
  • Markus Grosskopf – basso
  • Uli Kusch – batteria

Traduzione Kings will be kings – Helloween

Testo tradotto di Kings will be kings (Weikath) degli Helloween [Castle]

Kings will be kings

All you have said
is still in my ears
You must have thought you’re infallible
Oh no oh no
You’re not gonna say that much anymore

Welcome to my peculiar dream
Fact is that I’m here
I’m the master of reality
Hard to see?
But it’s real and you will read me

So many ways to go
Before we’re sanctified
Few will be chosen ones
Until we fade and die

Kings will be kings
Pawns will be pawns
Aeons of tears
Wild and severe
Blessed be the young
Strong enough to bear
What before long
Will come, will be, might never disappear

I know that pride’s before the fall
How can I fall if there’s none left at all
Tell me tell me
How far can one fall from down below?

It’s either time or ev’ryone round
To show us what or who
might be exchangable
Disposable
In the game of life we’re playing

Close to eternity
I spread my wings and fly
Like from a distant age
I rule and you obey

Kings will be kings
Pawns will be pawns
Aeons of tears
Wild and severe
Blessed be the young
Strong enough to bear
What before long
Will come, will be, might never disappear

I re saranno re

Tutto quello che hai detto
è ancora nelle mie orecchie
Devi aver pensato di essere infallibile
Oh no, oh no
Tu non vuoi dire qualcosa di più

Benvenuti nel mio peculiare sogno
Il fatto è che io sono qui
Io sono il padrone della realtà
Difficile da capire?
Ma è vero e tu mi leggerai

Così tante strade da fare
prima di essere santificati
Pochi saranno quelli prescelti
fino a quando non deperiamo e moriamo

I re saranno re
le pedine saranno pedine
Eoni di lacrime
selvagge e gravi
Benedetto sia il giovane
Forte abbastanza per portare
quello che in breve tempo
arriverà, sarà, potrebbe non scomparire mai

Conosco quell’orgoglio prima della caduta
Come posso cadere se non è rimasto nessuno
Dimmelo, dimmelo
Fino a che punto uno può cadere in basso?

È tempo per tutti
di mostrarci cosa o chi
potrebbe essere sostituibile
Usa e getta
Nel gioco della vita che stiamo giocando

Vicino all’eternità
Spiego le mie ali e volo
come da una età lontana
Io comando e tu obbedisci

I re saranno re
le pedine saranno pedine
Eoni di lacrime
selvagge e gravi
Benedetto sia il giovane
Forte abbastanza per portare
quello che in breve tempo
arriverà, sarà, potrebbe non scomparire mai

Tags: - 110 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .