Kiss of death – Fates Warning

Kiss of death (Bacio della morte) è la traccia numero tre del primo album dei Fates Warning, Night on Bröcken, pubblicato il 9 settembre del 1984. Il brano narra le vicende della passione di Cristo, in particolare del tradimento di Giuda Iscariota, che ha venduto il suo maestro per trenta monete d’argento.

Formazione Fates Warning (1984)

  • John Arch – voce
  • Jim Matheos – chitarra
  • Victor Arduini – chitarra
  • Joe DiBiase – basso
  • Steve Zimmerman – batteria

Traduzione Kiss of death – Fates Warning

Testo tradotto di Kiss of death (Matheos, Arch) dei Fates Warning [Metal Blade]

Kiss of death

High priest
The man you look for
Prays in the garden tonight
Tonight
Conceived by immaculate conception
King Nazareth, creator of light

Healing cripples
Gives sight to the blind
Transforms himself
He’s not of our kind, ooh
I know this begot by a kiss
He knows not that
He’s been defied

Demon lords,
won’t you ride with me?
Mount your horse
to Gethsemane

Judas Iscariot
Money man and thief of Judah
Tell me
Haven’t you dined with the man
And preached with him in Galilee?

You deny being one of the twelve
You wish to trade your king for gold
Thirty silver pieces be your reward
And may your rotten conscience
never grow old

Demon lords,
won’t you ride with me?
Mount your horse
to Gethsemane

I am in you
you are in I
You have defied me
I see through your eyes
Beware the kiss of death

Pharisees, I fall to my knees
We must nullify the contract
we have made
I have pined
Defied innocent blood
And returned the silver pieces
that you’ve paid

What’s this you say?
Who is he to us?
See to thyself, you greedy man
The place of skull is where lies your king
We have washed our hands

I am in you
You are in I
You have defied me
I see through your eyes
Beware the kiss of death
Yeah
Yeah

Bacio della morte

Sommo sacerdote
L’uomo che vai cercando
Ѐ devotamente raccolto nel giardino stasera
Stasera
Generato da immacolata concezione
Re di Nazareth, creatore di luce

Sanando i paralitici
Dona la vista al cieco
Muta sé stesso
Non appartiene alla nostra risma
Io ben so che ciò è causa d’un bacio
Lui non comprende
D’aver lanciato la sfida

Signori dei demoni,
cavalcherete al mio fianco?
Mandate al galoppo il vostro cavallo
sino al Gethsemani

O Giuda Iscariota
Uomo dedito al denaro e brigante di Giudea
Dimmi
Non hai forse tu cenato con quell’uomo
E non hai forse predicato assieme a lui in Galilea?

Neghi d’esser uno dei dodici
Desideri tradire il tuo sovrano per denaro
Trenta pezzi d’argento son il tuo compenso
E possa mai la tua putrida coscienza
saggiar la vecchiaia

Signori dei demoni,
cavalcherete al mio fianco?
Mandate al galoppo il vostro cavallo
sino al Gethsemani

Io son in te
Tu sei in me
Tu m’hai sfidato
Io scruto attraverso gl’occhi tuoi
Lungi dal bacio della morte

Farisei, io mi piego in ginocchio
Noi dobbiam abrogare il contratto
ch’abbiam stipulato
Io mi son pentito
Ho sottratto sangue innocente
E ho reso i pezzi d’argento
che m’avete pagato

Cos’è ciò che vai predicando?
Chi è costui per noi?
Pensa a te stesso, o avido uomo
Il luogo del cranio è dove il tuo messia giace
Noi ce ne siam lavati le mani

Io son in te
Tu sei in me
Tu m’hai sfidato
Io scruto attraverso gl’occhi tuoi
Lungi dal bacio della morte

* traduzione inviata da Stefano Quizz

Tags:, - 61 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .