La dama del amanecer – Mägo de Oz

La dama del amanecer (La signora dell’alba) è la traccia numero quattordici del quinto album dei Mägo de Oz, Finisterra, pubblicato il 14 maggio del 2000. È la cover del brano dei Jethro Tull, Kelpie.

Formazione Mägo de Oz (2000)

  • Jose “El Rey” – voce
  • Carlitos – chitarra
  • Frank – chitarra
  • Salva – basso
  • Txus Di Fellatio – batteria
  • Sergio Cisneros – tastiere
  • Mohamed – violino
  • Fernando Ponce de León – flauti, cornamuse

Traduzione La dama del amanecer – Mägo de Oz

Testo tradotto di La dama del amanecer (Txus, Ian Anderson) dei Mägo de Oz [Locomotive Music]

La dama del amanecer

Oigan la historia que les cuento
Por testigo pongo al tiempo, que así ocurrió:
El dios de la lluvia gemía y lloraba
Y, por séquito, la niebla le acompañó

Segundos antes de medianoche
En la hora en que las brujas toman el té
Donde el horizonte del bosque se esconde
En un claro, un posada a lo lejos se ve

Su nombre era Kelpie
La dama del amanecer
En la noche de los difuntos
Se la puede ver
Tu alma quiere poseer

Dicen que vivió atormentada
Que su príncipe era
De los de prometer al meter
Y una vez yacido olvidar lo prometido
Y los nueve meses ni
el pelo se dejó ver

Su nombre era Kelpie
La dama del amanecer
En la noche de los difuntos
Se la puede ver
Tu alma quiere poseer

Por conocer varón fue condenada
Enterrada en vida entre muros, Kelpie murió
Y desde ese día su alma te guía
Hacia la posada donde le conoció

No beses su boca
Si a medianoche tú la ves
Pues si acaricias esos labios
Siempre morirás de pie
Entre los muros, ya hay ciento diez

Su nombre era Kelpie
La dama del amanecer
En la noche de los difuntos
Se la puede ver
Añora un amor tener

La signora dell’alba

Udite la storia che vi racconto,
come testimone ho il tempo, così è accaduto:
il dio della pioggia gemeva e piangeva
e, al suo seguito, la nebbia lo accompagnò

Pochi secondi prima di mezzanotte,
nell’ora in cui le streghe bevono il tè
dove l’orizzonte del bosco si nasconde,
in un po’ di luce, da lontano si vede una taverna.

Il suo nome era Kelpie,
la signora dell’alba
nella notte dei defunti
La puoi vedere.
La tua anima vuole possedere.

Dicono che viveva tormentata
che il suo principe era
di quelli che promettono tanto
e una volta giaciuto dimenticare la promessa
e dopo nove mesi neanche
un capello fece vedere.

Il suo nome era Kelpie,
la signora dell’alba
nella notte dei defunti
La puoi vedere.
La tua anima vuole possedere.

Per aver conosciuto un maschio fu condannata,
sepolta in vita tra mura, Kelpie morì,
e da quel giorno la sua anima ti guida
verso quella locanda dove lo conobbe.

Non baciare la sua bocca
se a mezzanotte la vedi,
perché se accarezzi quelle labbra
morirai sempre in piedi
tra le mura, sono già in centodieci.

Il suo nome era Kelpie,
la signora dell’alba,
nella notte dei defunti
la puoi vedere.
Desidera avere un amore

Tags:, - 65 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .