Liar – Yngwie Malmsteen

Liar (Bugiardo) è la traccia numero due del terzo album di Yngwie Malmsteen, Trilogy, pubblicato il 4 novembre del 1986.

Formazione (1986)

  • Mark Boals – voce
  • Yngwie Malmsteen – chitarra, basso
  • Anders Johansson – batteria
  • Jens Johansson – tastiere

Traduzione Liar – Yngwie Malmsteen

Testo tradotto di Liar  (Malmsteen) di Yngwie Malmsteen [Polydor]

Liar

You came to me
You said you were my friend
I shared my art and my mind.
You found it easier
To steal than create.
Then call it your’s,
though it’s mine

You can’t fight, what is right
Face the truth, liar
You can’t feel, you just steal
Face the truth, liar

You smile in my face,
When I turn around,
You stick a knife in my back.
You think you’re clever,
You know you’re insane,
You’re lies are not white they are black.

You can’t fight, what is right
Face the truth, liar
You can’t feel, you just steal
Face the truth, liar

Bugiardo

Venni da me
Dicesti di esser mio amico
Condivisi la mia arte e la mia mente.
Trovasti più facile
Rubare piuttosto che creare.
Poi lo rivendicasti come tuo,
benché fosse mio

Non puoi combattere, ciò che è giusto
Affronta la verità, bugiardo
Non puoi provare emozioni, solo rubare
Affronta la verità, bugiardo

Mi sorridi in faccia,
Quando mi giro,
Mi ficchi un coltello nella schiena,
Pensi di essere furbo,
Sai di essere malato,
Le tue menzogne non sono bianche sono nere.

Non puoi combattere, ciò che è giusto
Affronta la verità, bugiardo
Non puoi provare emozioni, solo rubare
Affronta la verità, bugiardo

Tags: - 328 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .