Lick and a promise – Aerosmith

Lick and a promise (Un’aggiustatina) è la traccia numero otto del quarto album degli Aerosmith, Rocks, pubblicato il 3 maggio del 1976.

Formazione Aerosmith (1976)

  • Steven Tyler – voce
  • Joe Perry – chitarra
  • Brad Whitford – chitarra
  • Tom Hamilton – basso
  • Joey Kramer – batteria

Traduzione Lick and a promise – Aerosmith

Testo tradotto di Lick and a promise (Tyler, Perry) degli Aerosmith [Columbia]

Lick and a promise

Johnny come lately on a Saturday night
Singin’ how de do
Backstreet a boogie in the house of delight
Where they steal the show
The money come sour but the ladies are sweet
It’s a love affair
Whole place rockin,
people stompin’ their feet
A when the gang’s all there

He gets his woman every night for free
He’s out there rockin like you wouldn’t believe
I sing na, na, na, na, na
Na, na, na, na, na

Johnny like to gamble
with his lady Louise
She was a black jack deuces are wild
He got to thinking ‘bout his nose in the breeze
Put it there, Johnny looked and he smiled
He started thinking ‘bout the fortune and fame
With the young girls down at his knees
He dug the money
but forgot all the names
So he knew just how to appease

Lick and a promise
Lick and a promise
Lick and a promise
He gave the ladies a
Lick and a promise

Lick and a promise
He gave the ladies a
Lick and a promise

Loose change grubber in his early, early years
Had his poor mama pacin’ the floors
He grabbed a guitar and a couple a beers
Now the crowd keeps screamin’ for more

He gets his woman every night for free
He’s out there rockin like you wouldn’t believe
I sing na, na, na, na, na
Sing na, na, na, na, na
Na, na, na, na

Un’aggiustatina

Johnny arrivò tardi un sabato sera,
cantando come va
Boogie per bocche buone nella casa del piacere,
quando lui monopolizzò l’attenzione
Pochi soldi ma le ragazze sono carine,
è una questione d’amore
Quando la banda è tutta là
l’intero posto è in subbuglio
e la gente batte i piedi

Tutte le notti lui ottiene amore gratis
È la fuori che si scatena tanto da non credere
Io canto na, na, na, la, la
Na, na, la, la, la

A Johnny piace giocare d’azzardo
con Louise la sua donna
Lei era il black jack, le danze sono selvagge
Lui, deve pensare al suo fiuto e a tenersi freddo
Cala, Johnny dice vedo e poi sorride
Iniziò a pensare a fama e successo
E alle ragazzine ai suoi piedi
Apprezzava il denaro
ma dimenticava tutti i loro nomi
Riusciva appena a soddisfarle

Un’aggiustatina
Un’aggiustatina
Un’aggiustatina
Diede alle ragazze
un’aggiustatina

Un’aggiustatina
Diede alle ragazze
un’aggiustatina

Mendicante di pochi spiccioli quand’era piccolo
Sua madre camminava per la stanza
Afferrò una chitarra e un paio di birre
E ora la folla urla per il bis

Tutte le notti lui ottiene amore gratis
È la fuori che si scatena tanto da non credere
Io canto na, na, na, la, la
Canto na, na, na, na, na
Na, na, la, la, la

Tags: - 190 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .