Lightning strikes twice – Iron Maiden

Lightning strikes twice (Il fulmine colpisce due volte) è la traccia numero tre dell’undicesimo album degli Iron Maiden, Virtual XI, uscito il 23 marzo del 1998.

Formazione Iron Maiden (1998)

  • Blaze Bayley – voce
  • Dave Murray – chitarra
  • Janick Gers – chitarra
  • Steve Harris – basso
  • Nicko McBrain – batteria

Traduzione Lightning strikes twice – Iron Maiden

La traduzione del testo di Lightning strikes twice (Murray, Harris) degli Iron Maiden [EMI]

Lightning strikes twice

I feel the breeze on my face
in expectancy
Not very long before
the storm reaches here
Off in the distance the lightning is flashing again
Feel something strong
as the power draws near

Is it the rolling thunder that scares you
Is it the crashing of clouds that hold fear
But all I know as I sit
in a corner alone
It takes me back to my childhood again

And as I wait and look for an answer
To all the things going
round in my head
I ask myself could it be
a disaster and when
It’s maybe threatening to happen again

As the ominous light draws near
There’s a lone dog howls in the park
All the people hurry inside
As the lightning flash lights dark
The storm is nearly here
Only god will know

You’re sitting alone you watch
As the wind is blowing treetops
And the swaying rusting of leaves
Plenty all time to perceive
As you wait for rain to fall
Only god knows
The whole sky glows

Maybe lightning strikes twice
Maybe lightning strikes twice

Il fulmine colpisce due volte

Sento il vento che mi sbatte sulla faccia
e ho un presentimento
Non ci vorrà molto prima
che la tempesta arrivi qua
Vedo i flash dei fulmini all’orizzonte
E avverto la presenza di qualcosa di forte,
è come se una potenza si stesse avvicinando

È il rumore del tuono che ti spaventa?
La chiave della paura è l’aspetto delle nuvole?
Tutto ciò che so, mentre sono seduto
da solo in un angolo,
Mi riporta in mente la mia infanzia

E mentre aspetto e cerco una risposta
A tutte le domande che stanno
vagando nella mia testa
Mi chiedo se e quando potrebbe
accadere un disastro
C’è forse una minaccia che incombe su di me?

Mentre la minacciosa luce si dirige verso di me
C’è un cane che ulula, da solo, nel parco
Tutta la gente corre dentro le case
Quando un fulmine illumina l’oscurità
La tempesta è molto vicino
E solo Dio sa cosa succederà

Sei seduto da solo a guardare
Mentre il vento sradica gli alberi
E ci vuole poco tempo
Per percepire il fruscio delle foglie
Mentre aspetti che cada la pioggia
Solo Dio sa
Che l’intero cielo sta brillando

Forse il fulmine colpisce due volte
Forse il fulmine colpisce due volte

Tags: - 777 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .