Limo wreck – Soundgarden

Limo wreck (La carcassa della limousine) è la traccia numero nove del quarto album dei Soundgarden, Superunknown, pubblicato l’8 marzo del 1994.

Formazione Soundgarden (1994)

  • Chris Cornell – voce, chitarra
  • Kim Thayil – chitarra
  • Ben Shepherd – basso
  • Matt Cameron – batteria

Traduzione Limo wreck – Soundgarden

Testo tradotto di Limo wreck (Cameron, Cornell, Thayil) dei Soundgarden [A&M]

Limo wreck

Tears of the feeble
Hands of the slaves
Skin of the mothers
Mouths of the babes
Building the towers
Belongs to the sky
When the whole thing
Comes crashing down
Don’t ask me why

Under the shelf
The shelf of the sky
Two eyes, two suns
Too heavenly blinds
Swallowing rivers
Belongs to the sea
When the whole thing washes away
Don’t run to me

I’ll be going down
For the rest of the slide
While the rest of you
Harvest the gold

And the wreck of you
Is the death of you all
And the wreck of you
Is the break and the fall
I’m the wreck of you
I’m the death of you all
I’m the wreck of you
I’m the break and the fall

Under the red
break of the lights
Heroes in stretches
Inch to the site
Blowing the pieces
Belong to the wind
When the whole thing
Blows away
I won’t pretend

I’ll be going down
For the rest of the slide
While the rest of you
Harvest the souls

And the wreck of you
Is the death of you all
And the wreck of you
Is the break and the fall
I’m the wreck of you
I’m the death of you all
I’m the wreck of you
I’m the break and the fall

Behind the blood red
break of the lights
Lies the wreck of you
for the rest of your life

And the wreck of you
Is the death of you all
And the wreck of you
Is the break and the fall
I’m the wreck of you
I’m the death of you all
I’m the wreck of you
I’m the break and the fall

La carcassa della limousine

Lacrime del debole
Le mani degli schiavi
La pelle delle madri
Le bocche dei bambini
Costruendo le torri
che appartengono al cielo
Quando tutto
crolla a terra
Non chiedermi perché

Sotto la mensola
La mensola del cielo
Due occhi, due soli
Troppo paradisiaco accieca
Fiumi che ingoiano
appartengono al mare
Quando tutto viene lavato via
Non correre da me

Scenderò
Per il resto della discesa
Mentre il resto di voi
Raccoglie l’oro

E la vostra rovina
È la morte di tutti voi
E la vostra rovina
È la rottura e la caduta
Io sono la vostra rovina
Sono la morte di tutti voi
Io sono la vostra rovina
Sono la rottura e la caduta

Sotto la rossa
fessura delle luci
Eroi in tensioni
Avanzano lentamente verso il luogo
Soffiando i pezzi
Appartengono al vento
Quando tutto
vola via
Non fingerò

Scenderò
Per il resto della discesa
Mentre il resto di voi
Raccoglie le anime

E la vostra rovina
È la morte di tutti voi
E la vostra rovina
È la rottura e la caduta
Io sono la vostra rovina
Sono la morte di tutti voi
Io sono la vostra rovina
Sono la rottura e la caduta

Dietro la fessura rosso
sangue delle luci
Giace la vostra rovina
per il resto della vostra vita

E la vostra rovina
È la morte di tutti voi
E la vostra rovina
È la rottura e la caduta
Io sono la vostra rovina
Sono la morte di tutti voi
Io sono la vostra rovina
Sono la rottura e la caduta

Tags: - 350 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .