Looking for today – Black Sabbath

Looking for today (Cercando l’oggi) è la traccia numero sette del quinto album dei Black Sabbath, Sabbath Bloody Sabbath uscito il primo dicembre 1973.

Formazione Black Sabbath (1973)

  • Ozzy Osbourne – voce
  • Tony Iommi – chitarra
  • Geezer Butler – basso
  • Bill Ward – batteria

Traduzione Looking for today – Black Sabbath

Testo tradotto di Looking for today (Osbourne, Iommi, Butler, Ward) dei Black Sabbath [Vertigo]

Looking for today

It’s complete but obsolete
All tomorrow’s become yesterday
In demand but second hand
It’s been heard
before you even play
Up to date but came too late
Better get yourself another name
You’re so right but overnight
You’re the one who has to take the blame

Everyone just gets on top of you
The pain begins to eat your pride
You can’t believe
in anything you knew
When was the last time that you cried
Yeah, yeah

Don’t delay you’re in today
But tomorrow is another dream
Sunday’s star is Monday’s scar
Out of date before you’re even seen
At the top so quick to flop
You’re so new but rotting in decay
Like butterfly so quick to die
But you’re only looking for today

Everyone just gets on top of you
The pain begins to eat your pride
You can’t believe in anything you knew
When was the last time that you cried
Yeah, yeah

Looking for today
Looking for today
Looking for today
Looking for today
Looking for today

Listen!

Glamour trip so soon to slip
Easy come but oh
how quick it goes
Ten foot tall but what to fall
Hard to open
yet so easy to close
Front page news but so abused
You just want to hide yourself away
Over-paid, but soon you fade
Because you’re only looking for today

Looking for today, looking for today
Looking for today, looking for today
Looking for today, looking for today
Looking for today, looking for today
Looking for today, looking for today
Looking for today, looking for today

Cercando l’oggi

È completo ma obsoleto
Tutti i domani diventano ieri
Su richiesta ma di seconda mano
È stato già sentito
prima ancora che cominci a suonare
Alla moda ma arrivato troppo tardi
È meglio che ti trovi un altro modo
Hai ragione ma per una notte
Sei quello che deve prendersi la colpa

Tutti ti mettono i piedi in testa
Il dolore comincia a mangiarsi il tuo orgoglio
Non riesci a credere
in niente di quello che sapevi
Quando è stata l’ultima volta che hai pianto?
Yeah, yeah

Non ritardare, oggi ci sei dentro
Ma domani è un altro sogno
La stella della domenica è la cicatrice del lunedì
Fuori moda ancora prima di essere visto
In cima, così veloce a cadere
Sei nuovissimo ma marcisci in decomposizione
Come un farfalla, così veloce a morire
Ma tu stai solo cercando l’oggi

Tutti ti mettono i piedi in testa
Il dolore comincia a mangiarsi il tuo orgoglio
Non riesci a credere in niente di quello che sapevi
Quando è stata l’ultima volta che hai pianto?
Yeah, yeah

Cercando l’oggi
Cercando l’oggi
Cercando l’oggi
Cercando l’oggi
Cercando l’oggi

Ascolta!

Viaggio nel fascino, si scivola così in fretta
Arriva con facilità ma oh,
come fa in fretta ad andarsene
Alto dieci piedi, ma che caduta
Difficile da aprire
e tuttavia così facile da chiudere, yeah
Notizia in prima pagina ma così abusata
Vorresti solo andarti a nascondere
Troppo pagato, ma sfumi in fretta
Perché stai solo cercando l’oggi, yeah

Cercando l’oggi, cercando l’oggi
Cercando l’oggi, cercando l’oggi
Cercando l’oggi, cercando l’oggi
Cercando l’oggi, cercando l’oggi
Cercando l’oggi, cercando l’oggi
Cercando l’oggi, cercando l’oggi

Tags: - 828 visite

Commenta o correggi un errore

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I diritti d'autore del materiale contenuto nel sito appartengono ai diretti proprietari. Il sito è amatoriale e assolutamente non a scopo di lucro. I testi sono stati tradotti per puro scopo didattico (comprensione del testo). Canzoni metal consiglia per la visualizzazione del sito di utilizzare Firefox o Chrome. .